Le Cronache Lucane

MURO: A LAVORO PER IL XIII°CONCORSO S.GERARDO

Il 31 marzo scade il termine per le partecipazioni al Premio letterario internazionale


C’è tempo solo fino al 31 marzo per partecipare al Concorso internazionale di poesia e narrativa a tema libero intitolato a San Gerardo Majella, il Santo Patrono della Basilicata, nato proprio a Muro Lucano.

Giunto quest’anno alla XIII^ edizione, il Concorso appassiona e raccoglie amanti della scrittura di ogni età grazie alla Sezione Big (Autori con età dai 18 anni in poi), Sezione Giovani (Autori che non abbiano compiuto il diciottesimo anno d’età), Sezione Vernacolo e Sezione Narrativa (racconto, fiaba).

Lo scorso anno, nonostante già in periodo Covid, la tenacia degli organizzatori e la passione di chi ha fatto pervenire i propri componimenti è stata tale da permettere, in ottemperanza a tutte le misure di sicurezza e seguendo le disposizioni di legge, lo svolgimento della manifestazione.

Per l’edizione del 2021 sono ancora incerte le modalità di svolgimento della premiazione, ma sono già molti i componimenti pervenuti, e gli organizzatori sono a lavoro, così il Presidente Unitre Cosimo Ponte e uno dei cofondatori del premio Alberto Iuzzolino, Senior Software Enginer, l’anima più tecnologica del Concorso, insieme alla Presidente di Giuria Professoressa Patrizia Del Puente, e i Giurati Professori, Giuseppe Autunno, Maria Antonietta Lordi, Marina Lucia Muscillo e Salvatore Accardo.

I Premi speciali per l’edizione 2021 sono: Premio Città di Muro Lucano – Premio Fidas di Muro Lucano – Premio Critica – Premio Prof. Vincenzo Lordi – Premio Società Operaia di Mutuo Soccorso – Premio Enzo Petraccone – Premio Joseph Stella – Premio Santa Scorese – Premio Monsignor Antonio Rosario Mennonna.

La kermesse è organizzata dall’Università delle Tre Età di Muro Lucano in conclusione dell’anno accademico (dallo scorso interrotto dall’emergenza Covid) e in occasione della quale, il paese natio del Santo Patrono della Basilicata, Gerardo Majella, diviene epicentro della cultura con l’arrivo, da tutt’Italia isole comprese, di scrittori e poeti, spesso accompagnati dalle famiglie, che scoprono o riscoprono il paese, la sua antica storia e le sue bellezze, lo scorso anno portato anche in rete e condiviso con i cybernauti.

Un evento di grande pregio quello del Premio che per 5 anni ha ricevuto la medaglia dal Presidente della Repubblica Mattarella e in seguito il plauso del Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, quest’anno patrocinato dalla casa editrice Osanna Edizioni, Fondazione Leonardo Sinisgalli, Società Dante Alighieri, oltre ai patrocini culturali della Regione Basilicata e della città di Muro Lucano, e promosso da Unitre e Fidas Muro Lucano. 

Per gli amanti della scrittura, entro la fine del mese di marzo è ancora aperta la possibilità di iscriversi al Concorso e inviare i propri lavori, in fondo, “se il Covid divide, la scrittura unisce”.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com