Le Cronache Lucane

MARTINSICURO, TRUFFA DEL FALSO NIPOTE

Due napoletani arrestati, i gioielli rubati nel panino

Monili d’oro per un peso di 200 grammi, del valore pari a 8.000 euro, sono stati rinvenuti tra i resti di un panino in un’auto sottoposta a controllo sulla carreggiata sud dell’A/1, all’altezza del comune di San Prisco in provincia di Caserta. Nell’autovettura il guidatore e il passeggero, un 55enne, pregiudicato, e un 23enne incensurato, entrambi di origini napoletane, che poco prima avevano tentato di sottrarsi a un controllo di Polizia, venendo poi fermati e arrestati dalla Stradale. Gli oggetti preziosi risultavano essere il provento di una truffa aggravata commessa ai danni di un’anziana coppia di Martinsicuro nel teramano, che i due campani avevano raggirato convincendo i coniugi di un pericolo imminente per i loro congiunti. La donna, preoccupata per l’incolumità dei suoi familiari, ha consegnato tutto l’oro in suo possesso al giovane 23enne che, subito dopo, si è dato alla fuga. I due fuggitivi sono stati posti agli arresti domiciliari. Tutti gli oggetti preziosi rinvenuti sono stati sequestrati in attesa di poterli restituire.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti