Le Cronache Lucane

L’INCREDIBILE ACCANIMENTO CONTRO MATTEO RENZI

Lettere lucane

Osservo con attenzione l’attività politica di Mario Polese, principale esponente lucano di Italia Viva. L’attenzione nasce dal fatto che la politica di Polese tende ad essere liberale, garantista, anti-populista e attenta agli aspetti più innovativi della società. Io credo che Polese abbia un ruolo importante, ovvero quello di provare a costruire un’aggregazione “centrista” affinché chi non si riconosce nel populismo, nel sovranismo o nello statalismo dei due poli dominanti abbia finalmente una “casa”. Non so quanto possa diventare maggioritario questo terzo polo, ma sicuramente potrà dare opportunità a chi non ha la possibilità di entrare in partiti chiusi e oligarchici – sostanzialmente dei “club” dove si entra per cooptazione – come il Pd o Forza Italia. Il principale elemento di debolezza di Polese, però, è proprio l’appartenenza a Italia Viva, ovvero essere luogotenente in Lucania di Matteo Renzi. Io non finirò mai di stupirmi della contorta psicologia degli italiani, e davvero faccio fatica a comprendere alcune dinamiche di psicologia di massa. Com’è possibile che appena cinque anni fa Renzi fosse acclamato in ogni piazza d’Italia – Lucania inclusa – da folle festanti, e ora sia considerato una sorta di uomo nero della politica? Eppure Renzi, pur avendo gestito molto potere, non ha mai rubato. Dunque di cosa viene rimproverato? Di non essersi dimesso dalla politica dopo aver perso il referendum? Mi sembra un po’ poco, francamente. Forse agli italiani non va giù il suo decisionismo, il suo anti-statalismo, la sua incapacità di mediare, il suo carattere brusco, ovvero il suo ruvido leaderismo. Ma sinceramente non ho capito l’accanimento nei suoi confronti. A Polese fa onore la fedeltà a un leader e a un progetto anche in questo momento di basso gradimento popolare di Italia Viva, a dimostrazione che non tutti tradiscono amici e convinzioni per un posto al sole.

diconsoli@lecronache.info

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com