Le Cronache Lucane

MESSICO – BASILICATA UN CONNUBIO POSSIBILE

In visita a Policoro Carlos Casas noto imprenditore messicano di una galleria d’arte


E’ proprio vero che l’arte unisce i popoli? Sembrerebbe un luogo comune, nella realtà dei fatti è ciò che succede quando civiltà, seppur apparentemente differenti, s’incontrano ed incominciano a dialogare, inoltre generano “assonanze culturali”. Una visita informale nel Metapontino quella di Carlos Casas Alatriste Loperena, avvenuta grazie ad una sinergica collaborazione tra la dott.sa Antonella Ventura, presidente di Arte per le Marche, e 106 Express di Policoro.

Carlos Casas è fotografo, direttore e fondatore della galleria Marchantes in Messico, quest’ultima ha rappresentato più di 300 artisti. Casas è stato vincitore di un premio presso l’Istituto Nazionale per gli Imprenditori in Messico, afferente al dipartimento di Economia e primo posto dei programmi di gestione finanziaria per le start up. Il fotografo è stato accolto da un archeologa protostorica Ada Preite, rappresentante di Archeoart Basilicata, dalla critica d’arte Maria De Lorenzo, da Maria Grazia Settembrino, oltre che dal Sindaco di Policoro Enrico Mascia e dai suoi collaboratori nell’ambito culturale, turistico e agricolo.

Marchigiana di nascita, ma cittadina del mondo per vocazione, la Ventura è stata curatrice di diverse mostre messe in campo proprio nella Capitale della Cultura 2019 e sarà nuovamente a Matera, il 22 dicembre presso l’Hotel Alvino, con una mostra dal titolo: Il filo della conoscenza da Matera al Rinascimento all’uomo del terzo millennio.

Le sinergie tra operatori culturali risultano sempre positive per lo sviluppo dei territori e in questo caso l’incontro, seppur informale, ha sortito in Casas e nella Ventura impressioni positive che, chissà, si potrebbero tradurre in proficue collaborazioni.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com