Le Cronache Lucane

“MATERA FILM FESTIVAL”IMMAGINARIO DEL CINEMA

Presentata la terza edizione del “MFF”, la kermesse di film, arte, cultura con ospiti del jet-set internazionale

Presentato in conferenza stampa il ‘Matera Film Festival’ la prestigiosa rassegna cinematografica che vedrà sul grande schermo la proiezione di tanti film e in alcune location storiche della città dei Sassi, il realizzarsi di tanti eventi culturali. Nando Irene, il direttore generale del MFF ha dichiarato: -Siamo alla terza edizione del Matera film festival, anche quest’anno con grandissimi sforzi siamo riusciti a mettere su questo grandissimo evento e quest’anno abbiamo degli ospiti internazionali e nazionali , presentazioni di libri e due mostre, insomma un Festival che si allarga alle varie arti dal fumetto alle nuove tecnologie-
L’assessore alla cultura Tiziana D’Oppido ha evidenziato il vero e proprio salto di qualità compiuto quest’anno dal Festival frutto di sinergia con il Comune di Matera -Che è, ha detto D’Oppido, sempre sensibile e pronto a sostenere tali iniziative e a garantire un livello elevatissimo di qualità e assistenza-
Il presidente del Matera Film Festival Dario Toma, ha ricordato che l’evento transmediale è caratterizzato da ben 5 diverse aree tematiche e che è anche una base di incontro per cineasti di grande validità economica.
Anche quest’anno il Matera Film Festival ripropone il manifesto uscito dalla matita di Silvio Giordano che è il direttore creativo del festival. Giordano ha ideato l’immagine in volo della grande balena Giuliana, l’arcaico cetaceo ritrovato nei pressi di Matera qualche tempo fa. In più quest’anno appare sul manifesto anche la città di Matera quale trasposizione cinematografica della città di Themyscira, in omaggio al film Wonder Woman girato appunto nella città dei Sassi.
Alina liccione modella e conduttrice televisiva del MFF , ha commentato: -Wonder Woman è stata ideata e pensata da un noto psicologo americano proprio perché doveva simboleggiare la forza, la velocità, la grinta delle donne, quindi un omaggio grandissimo alla forza della donna in assoluto presente nel mondo e quindi tanta energia positiva verrà infusa in tutti noi-
In proposito Nando Irene, ha ricordato: -Abbiamo questi due ospiti internazionali che sono Robin Wright Patty Jenkins rispettivamente attrice e regista regista di Wonder Woman. È un film che hanno girato a Matera quindi parliamo di un ritorno sul luogo del delitto diciamo dove hanno girato e quindi sono tornate qui al nostro Festival- E a proposito di crimine va ricordato che durante la kermesse nelle sale di Palazzo Lanfranchi si terrà una mostra dell’autore Giulio Giordano con 60 pezzi dedicati al celebre Diabolik. L’avvocatessa Francesca Cirrottola in rappresentanza del Museo Nazionale di Matera ha illustrato l’intento di -avvicinare il pubblico all’arte e renderlo protagonista di queste graphic novels-
L’altra mostra sempre a Palazzo Lanfranchi riguarderà Renato Casaro, il più grande disegnatore di film di sempre. La curatrice artistica Chiara Matteazzi ha detto che verranno esposti oltre 100 bozzetti originali su come nasce il manifesto del cinema-
Annarita Del Piano, poi, vicepresidente del MFF ha ricordato quanto importante sia la presenza dei giovani in questa kermesse che avrà tra gli altri temi anche la guerra e la parità di genere. A presentare la serata di gala che concluderà il MFF sarà la conduttrice televisiva e top-model pugliese Alina Liccione che ha dichiarato: -Sono stata scelta come conduttrice della serata finale che si terrà appunto al cineteatro Guerrieri, una grande emozione una serata che vedrà le premiazioni come protagoniste assolute assieme a tantissime altre star del panorama internazionale del cinema. Ma comunque della cultura a 360 gradi perché Matera Film Festival sarà una vera e propria finestra sulla cultura e sulle sue molteplici sfaccettature-

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti