Le Cronache Lucane

FS, RIATTIVATA LINEA DA BATTIPAGLIA A TARANTO

Effettuati lavori fra Tito e Potenza, Balvano e Bella Muro, Picerno, Tito-Potenza, Baragiano-Franciosa e Romagnano

Novità per chi viaggia in treno: Ferrovie dello Stato ha difatti comunicato che «da lunedì 8 agosto riprende la circolazione ferroviaria sulla linea Battipaglia-Potenza-Metaponto-Taranto».

I cantieri sono stati operativi dal 12 giugno all’8 agosto per l’upgrade prestazionale della linea, e per consentire i lavori, la circolazione ferroviaria è stata interrotta tra Potenza ed Eboli e Potenza e Metaponto.

Il piano di lavori prevedeva il completamento e l’attivazione del nuovo Piano Regolatore Generale nelle stazioni di Baragiano e Bella Muro; Per quanto concerne il nuovo Piano Regolatore Generale nella stazione di Baragiano, seppur completato «per garantire migliori performance, per consentire il rodaggio della linea al termine dei lavori -prosegue FS- nella prima settimana dopo la riattivazione, sono previste variazioni sui tempi di percorrenza dei treni».

Contestualmente previsti anche lavori di manutenzione straordinaria alle opere d’arte presenti lungo le tratte Grassano-Salandra, Salandra-Ferrandina e fra Vaglio e Brindisi di Montagna.

In particolare: il consolidamento di due ponti fra Tito e Potenza e di un viadotto fra Balvano e Bella Muro, la messa in sicurezza delle pareti, con la posa di reti e barriere paramassi, fra Tito e Potenza, Baragiano e Franciosa e presso la stazione di Romagnano. Sono stati livellati oltre 3000 metri di binari e realizzati interventi di impermeabilizzazione e rifunzionalizzazione, che hanno riguardato un viadotto fra Baragiano e Franciosa, e quattro ponti, rispettivamente due fra Ponte San Cono e Romagnano e due fra Sicignano e Buccino. Interventi di consolidamento hanno interessato anche la galleria Serralta, lungo la tratta Picerno-Tito.

L’ investimento economico complessivo è di circa 97 milioni di euro.

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti