Le Cronache Lucane

TORNA A POTENZA LA “MILANO-TARANTO 2022”

La gara di moto d’epoca. giunta alla sua 35esima edizione, torna ai blocchi di partenza dopo 2 anni di sospensione

I ragazzi di oggi ammirano la grande avventura dei rally di motociclismo più famosa al mondo della Parigi-Dakar, ma all’epoca della Milano-Taranto i mezzi economici ed i mezzi tecnici non erano certamente in esubero…ma nonostante ciò esistevano manifestazioni motociclistiche come il “Bol D’or” in Francia, il “Tourist Trophy” in Inghilterra e la prestigiosa corsa Italiana di gran fondo su strada “Milano-Taranto” che si è disputata in forma agonistica dal 1937 al 1940 e dal 1950 al 1956.
A partire dal 1987 la Milano-Taranto viene annualmente replicata, sotto forma di rievocazione storica, da centinaia di centauri in sella a moto d’epoca.
Ebbene, l’iniziativa – giunta alla sua 35esima edizione – è ripartita, dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, da Milano – più precisamente dal Parco delle Esposizioni di Novegro, a Segrate.
Da qui le tappe a seguire di Villanova di Castenaso (Bologna), Perugia, Cassino (Frosinone), Potenza, Bari e Taranto. attraversando i paesaggi suggestivi lungo la penisola per una sei giorni in sella alla propria moto percorrendo 1750 chilometri.
Tantissimi i partecipanti, la Milano-Taranto non pone condizioni né sulla nazionalità né sull’età.
Gli equipaggi della gara – 191 quest’anno – sono così suddivisi: il team delle categorie Storica e Sport sono 154. Di queste, 29 sono definite Le Gloriose, perché hanno una classe da 175 cc e hanno partecipato alle edizioni che si sono svolte tra il 1950 e il 1956. Le altre 37 sono chiamate gli Assaggiatori: questa categoria è aperta a tutte le moto, anche quelle moderne. In questa categoria è possibile avere il passeggero in moto ed è ammesso il sidecar senza passeggero. Unico requisito richiesto è la responsabilità di assaggiare e giudicare le specialità gastronomiche che offrono i luoghi di ristoro lungo il percorso e riportare i propri giudizi su un’apposita scheda.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti