Le Cronache Lucane

CATTEDRALE E CAMPANILE VIOLANO IL REGOLAMENTO

Per la prima volta nella storia delle amministrative di Matera la rappresentazione grafica di 4 liste dovrà essere modificata

Parte ufficialmente la competizione a sei per Matera. Scoperte tutte le carte entra nel vivo la campagna elettorale in vista delle elezioni del 20 e 21 settembre. Dopo i colpi di scena riservati fino agli ultimi atti prima della presentazione delle liste sui nomi dei candidati la novità. oltre alle nuove norme in materia di Coronavirus che accompagnerà queste competizione, è data dal cambio di alcuni simboli per le liste. Sono state tutte ammesse le 19 liste presentate dalla commissione elettorale del Comune di Matera ma ai responsabili di 4 delle 19 liste presentate è stato chiesto di modificare il logo grafico perchè quello iniziale presentava simboli religiosi, in particolare la Cattedrale di Matera, sia riprodotta con la facciata e il campanile vista dall’ingresso principale che in versione skyline. Per la prima volta nella storia delle competizioni elettorali cittadine quattro simboli vengono “ammoniti” perchè violerebbero il regolamento che riguarda la rappresentazione grafica. La modifica è stata richiesta per le liste di Matera 3.0 che sostiene il candidato sindaco Domenico Bennardi, Matera Patrimonio Comune che sostiene il candidato sindaco Rocco Sassone e due liste civiche, Materafutura per Giovanni Schiuma sindaco e Matera per Giovanni Schiuma sindaco. Nonostante questa “modifica” grafica è ormai chiaro il quadro elettorale definitivo che si scontrerà per l’ambita fascia elettorale. Con l’aggiunta all’ultimo minuto del candidato sindaco Luca Braia con la lista Matera 2029, sono 6 i pretendenti alla fascia tricolore della città dei Sassi. Braia va ad aggiungersi agli altri 5 candidati già noti, Nicola Trombetta, assessore con delega ai lavori pubblici dell’amministrazione uscente, per la lista civica “Liberi”, Pasquale Doria con le liste civiche Matera Libera e Matera Civica, Domenico Bennardi per la coalizione Movimento 5 Stelle, Matera 3.0, Partito Socialista Italiano, Europa Verde e Volt, Giovanni Schiuma per la coalizione di centrosinistra delle liste Matera per Giovanni Schiuma, Matera Futura, Programma Matera dell’attuale Sindaco Raffaello de Ruggieri, Partito Democratico e Innoviamo Matera, e Rocco Luigi Sassone per la coalizione di Centrodestra, sostenuto dalla sua lista Matera Sempre Insieme, da Matera Patrimonio comune, Movimento Idea e da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com