Le Cronache Lucane

NUOVE TENDOPOLI NELL’AREA DELL’ALTO BRADANO

Il nuovo centro per l’accoglienza di Palazzo San Gervasio non è ancora pronto

Nuove tendopoli nell’area dell’Alto Bradano. Nelle campagne di Lavello e di Venosa è già iniziata la raccolta dei pomodori ma i braccianti non hanno una reale sistemazione. Il centro di accoglienza dell’ex tabacchificio di Palazzo San Gervasio è infatti ancora chiuso in quanto la convenzione è stata firmata solo lo scorso 2 settembre. La struttura potrà ospitare fino a 350 braccianti ma pare che serva ancora del tempo prima che si apra, forse servirà una settimana. Grazie all’accordo siglato con la Regione Basilicata, il centro di Palazzo San Gervasio avrà tutti i servizi necessari per mettere il meno possibile a rischio i lavoratori stagionali, tra cui un poliambulatorio, la mensa, i servizi igienici, il centro per l’impiego, il servizio navetta per il trasporto dei braccianti. Ma al momento nulla di tutto questo è assicurato. I lavoratori stagionali sono costretti a vivere nelle tendopoli facendo “ingrassare” i caporali.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com