Le Cronache Lucane

ESPLOSIONE A MATERA, SETTE FERITI DI CUI DUE GRAVI RICOVERATI AL CENTRO USTIONATI DI BARI

L’esplosione avvenuta in una palazzina in via Torino ha comportato lo sombero di 6 famiglie: accertamenti in corso per verificarne l’agibilità dello stabile e il loro rientro

Sale a sette il numero delle persone rimaste ferite, di cui due in modo grave, a seguito di esplosione avvenuta nella tarda mattinata di sabato a Matera. A causare l’esplosione, secondo i primi accertamenti, sarebbe stata una fuga di gas in una palazzina in via Torino, nel quartiere San Pardo. Sul posto sono intervenuti prontamente i Vigili del fuoco, i quali fin dalle prime ore hanno disposto, in via precauzionale, la messa in sicurezza dell’area, facendo sgomberare le perso- ne dall’edificio (una quindicina) che vivono nella palazzina, per un totale di sei famiglie evacuate. I tecnici del Comune stanno effettuando in queste ore i dovuti accertamenti per verificare l’agibilità dello stabile e il rientro delle famiglie. Dei feriti soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati al- l’ospedale “Madonna delle Grazie di Matera”, due di questi in codice rosso (un uomo e una donna anziani che vivevano nell’appartamento in cui si è verificata la deflagrazione) – risultati più gravi – sono stati trasferiti al Poiliclinico di Bari, presso il Centro grandi ustionati, a causa delle ustiuoni riportare nell’esplosione. Gli altri cinque, feriti in modo lieve, sono abitanti dello stesso edificio e persone che stavano passando o andando presso abitazioni dello stabile in cui si è avvenuta l’esplosione. Dalle prime informazioni raccolte alcuni residenti, poco prima dello scoppio, avevano segnalato un forte odore di gas. Si registrano danni soltanto all’appartamento del primo piano, che si presenta con gli infissi completamente divelti e anneriti dall’esplosione.

MICHELE SARRA

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti