Le Cronache Lucane

NASCE IL SENTIERO “MARIELE VENTRE”

L’omaggio della terra natìa alla fondatrice e storica direttrice del Piccolo Coro dell’Antoniano dello Zecchino d’Oro

Un altro importante regalo a Mariele Ventre da parte dell’amata terra di Lucania si aggiunge a rendere omaggio alla nota educatrice e musicista, fondatrice e direttrice del Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna fino al 1995: l’intitolazione del Sentiero “Mariele Ventre” che, percorrendo il Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese, collega il Comune di Sasso di Castalda (dove è nata la mamma) al Comune di Marsico Nuovo (dove è nato il papà).
Un modo per rinsaldare ulteriormente i legami storici, culturali e familiari della Comunità dei due paesi nel nome di Mariele. Particolarmente curioso nonché significativo è il fatto che il sentiero sia formato da quattro tratti principali e che ad ognuno di questo sia dedicata una canzone dello Zecchino d’Oro del tempo di Mariele con indicazione del ritornello e dei versi più importanti: tratto Valzer del moscerino, tratto Popoff, tratto Quarantaquattro gatti, tratto Il coccodrillo come fa?.
Il progetto nasce con l’intento di mantenere vivo il ricordo di Mariele Ventre e di sollecitare nuove forme di progetti e memoria.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti