Le Cronache Lucane

BARILE CELEBRA I 100 ANNI DI PASOLINI

Una targa nel Parco Urbano delle Cantine, e in Piazza Dalla Chiesa il convegno “Pasolini, la Basilicata tra cinema e turismo”

A 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini sabato 5 marzo 2022, l’Amministrazione
comunale e la Pro Loco Barile, in collaborazione con il Comitato regionale Pro Loco Unpli
Basilicata, organizzano una cerimonia celebrativa per ricordare il grande regista e scrittore
italiano.

A partire dalle ore 17 nel Parco Urbano delle Cantine, sarà affissa una targa in memoria
del regista Pier Paolo Pasolini e a seguire alle ore 18 presso la Pro Loco in Piazza Dalla Chiesa si
svolgerà il convegno dal tema “Pasolini, la Basilicata tra cinema e turismo”.

Al convegno dopo i saluti del Sindaco Antonio Murano, del parroco Don Davide Endimione, del Presidente della Pro
Loco Daniele Bracuto e del Presidente regionale Pro Loco Unpli Basilicata Rocco Franciosa, ci
saranno le relazioni di Armando Lostaglio, vicepresidente Cinit e di Angelo Iermano, dottore di
ricerca storia e teoria del cinema dell’Università degli Studi della Basilicata.

Ad arricchire il convegno gli interventi di Nino Martino, direttore Cineteca Lucana, Pasquale Doria, storico e
giornalista, Antonio Barbalinardo, Presidente Pro Loco Potenza, Carlo Lucia, Presidente Pro Loco
Lagopesole, Giuseppe Cotugno, vicepresidente Pro Loco Matera, Donato Michele Mazzeo,
Presidente Basilicata Arbereshe e lo scrittore Emilio D’Andrea che leggerà alcuni passi su Pasolini.

“Ripartire da Pasolini, dal suo pensiero critico, dalla sua poesia, dalla sua opera, – sottolinea il
Sindaco Antonio Murano – è sicuramente una occasione utile per affrontare un nuovo viaggio e
raccontare il nostro territorio, la nostra cultura, la nostra storia, con i suoi saperi e i suoi sapori.
Dobbiamo fare in modo che il Parco Urbano delle Cantine – prosegue il Sindaco – possa essere un
parco letterario nel quale realizzare eventi culturali legati alle altre eccellenze che abbiamo
nell’area del Vulture-Melfese: i vigneti e i luoghi del vino, i luoghi dei sapori, i castelli, i luoghi dei
personaggi legati a Nitti – Fortunato – Orazio, i laghi di Monticchio”.

Il Presidente della Pro Loco Barile Daniele Bracuto dichiara “siamo orgogliosi di dedicare una targa nel luogo scelto dal
grande regista per alcune scene del film Il Vangelo secondo Matteo. E ci teniamo –
continua Bracuto – a ricordare il grande autore insieme alle Pro Loco delle altre località lucane
scelte da Pasolini come ulteriori location del film, Matera e Castel Lagopesole e Potenza a
rappresentare il territorio provinciale”.

Il Presidente regionale Pro Loco Unpli Basilicata Rocco Franciosa fa sapere “la Basilicata dal secondo dopoguerra ai giorni nostri si è affermata terra di
grandi capolavori cinematografici capaci di rappresentare l’essenza del paesaggio diventando
uno straordinario biglietto da visita turistico. Il binomio cinema e turismo – prosegue Franciosa –
rappresenta un buon viatico di sviluppo per l’intero territorio lucano su cui bisogna continuare ad
investire, poiché attraverso la filmografia si possono generare opportunità di crescita
professionali e graduali aumenti di flussi turistici come si sono verificati con la realizzazione di
importanti film internazionali”.

Al termine del convegno in programma la proiezione del film “Il
vangelo secondo Matteo” e per l’occasione sarà allestita una mostra fotografica e documentale
con oggetti d’epoca, documenti , foto ed esposizione della macchina da presa 16,Arrriflex a cura
della Cineteca Lucana e foto dell’Archivio Doria.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti