Le Cronache Lucane

ATTO DI VANDALISMO A RUOTI

Con grande rammarico l’amministrazione comunale apprende dell’atto di vandalismo ai danni della statua della Madonna di Toppa di Scioscia provocato da ignoti. La statua della Vergine, alta mezzo metro e posta all’ingresso della contrada, è stata distrutta in totale spregio della nostra cultura e del nostro sentimento religioso.

“I vandali- scrive in una nota il Sindaco Annamaria Scalise- hanno agito in piena notte, indisturbati, ed hanno devastato la statua della Madonnina che sorregge il Figlio morente, che era punto di riferimento per la comunità da ben 40 anni”. Esprime vicinanza a tutti i cittadini, il Sindaco, ed in particolare a quei cittadini che si sono sentiti privati di un simulacro divenuto luogo di devozione e di preghiera. Una telecamera di sorveglianza avrebbe dato delle indicazioni, ora al vaglio degli inquirenti che stanno lavorando per individuare i responsabili.

“È un atto di vandalismo- scrive Scalise- che come amministrazione vogliamo faccia notizia perché spesso siamo talmente assuefatti al degrado, che la noia e la maleducazione dei vandali non fa più scalpore. Sono dispiaciuta, amareggiata, con il cuore in mano, il mio augurio è che l’autore del gesto abbia il coraggio di assumersene la responsabilità, prima di essere individuato dalle autorità competenti”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti