Le Cronache Lucane

MANIFESTO DEL CARNEVALE GLOBALE

Firmato da Unpli e Rete dei Carnevali lucani unisce tradizioni locali a manifestazioni nazionali ed estere

I Carnevali lucani e le Pro Loco firmano il manifesto del Carnevale Globale il cui progetto è stato presentato a Capua con la finalità di valorizzare le tradizioni e salvaguardare le diversità culturali. Al progetto aderisce anche l’Unione delle Proloco lucane e la Rete Carnevali e Maschere della Lucania a valenza antropologica e culturale. Presenti i rappresentanti del Carnevale Irpino, del Carnevale di Acireale, di Capua, di Poggiano, Fano, Putignano e Cento. Da remoto hanno partecipato i responsabili dei carnevali di Veracruz e di Rio de Janeiro anche loro rientrati tra i sottoscrittori del Manifesto “Carnevale Globale”. L’obbiettivo è quello di lanciare la prima mappatura mondiale di catalogazione delle manifestazioni carnevalesche con l’intento di far dialogare i soggetti promotori delle iniziative legate al Carnevale in Italia. La volontà, mediante la sottoscrizione del Protocollo, è quella di globalizzare le tradizioni nel senso della conoscenza, ma preservando l’individualità di ogni tradizione popolare. Per il Presidente Unpli, Rocco Franciosa, per la Basilicata è una grande opportunità di confronto con le più importanti realtà italiane e mondiali impegnate nel portare avanti la tradizione carnascialesca e di valorizzazione del patrimonio culturale lucano. Il grande potenziale turistico per i piccoli borghi passa anche da queste espressioni uniche della tradizione. Per Rocco Stasi, Presidente della Rete Carnevali e Maschere della Lucania si è soffermato sugli 8 Carnevali lucani di Aliano, Cirigliano, Lavello, Tricarico, Satriano, San Mauro Forte, Teana e Montescaglioso ricordando che è stato avviato un progetto di valorizzazione sinergica che può diventare volano per scambio di tradizioni che possono far crescere le esperienze esistenti.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com