Le Cronache Lucane

VIBONESE-POTENZA SALVI GLI ALLENATORI

Poco gioco,tre espulsioni, due per il Potenza, una per la Vibonese e quattro cartellini gialli

Un pareggio che accontenta i soli allenatori da qualche settimana sulla “graticola” dell’esonero. AI “Luigi Razza” di Vibo Valentia è successo praticamente di tutto . Acqua, Lampi, tuoni un campo al limite della praticabilità e persino tre espulsioni e quattro cartellini gialli. Poco invece sotto l’aspetto della partita giocata con i rispettivi trainer scompigliare dall’inizio le carte in tavola. Mr. D’Agostino propone un 4-3-3 con un’unica eccezione. Basso sulla destra e Spina in affianco a Golfo e Sorrentino. Fabio Gallo invece si affida ad un 4-3-1-2 dove non c’è posto per Costa Ferreira e Coccia dal primo minuto. AI loro posto una difesa a quattro con Matino e Sepe ed un centrocampo composto da Zampa, Sandri e Bruzzo. Poi l’espulsione troppo severa di Ricci e quella giustificata di Matino e di Ciotti. Dunque si gioca Potenza in 9 e Vibonese in 10 per il resto della gara. Il primo tempo si chiude in perfetta parità e privo di azioni degne di nota. Nella seconda frazione di gioco Mr. Gallo richiama Volpe per Coccia e Salvemini per Sessa. Infatti al 70′ è per proprio il baby rosso-blù Mattia Sessa a sciupare l’occasione della prima rete per il Potenza. Il ragazzino della primavera rosso-blù lanciato a rete sul della linea di centrocampo fa tutto bene tranne che la freddezza di evitare Mengoni e mettere la palla in rete. Goal mancato goal subito. E’ la legge del calcio. Nella Vibonese esce Cattaneo per far spazio a Ngom. Scelta azzeccata per mr. D’Agostino che al al 78′ su azione di calcio d’angolo Cargnelutti rinvia di testa, la palla arriva a Senesi che crossa sul secondo palo dove c’è Ngom che stoppa e di collo pieno incrocia e trova il gol dell’1-0. Ma il Potenza non si arrende. Anche in 9 uomini vuole portare a casa il pareggio. Dopo soli 4′ minuti, Coccia si invola sulla corsia di sinistra serve Guaita che mette un preciso cross per Zampa che in tuffo di mette in rete. Tutto come prima per quanto riguarda la classifica. Domenica prossima il Potenza affronta in casa l’Andria. Chissà che questa volta, scaramanzia a parte, dopo tantissimi mesi senza vittoria si potranno ottenere i 3 punti.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com