Le Cronache Lucane

“LAGONEGRO: RIAPERTURA SCUOLE ALLO SBARAGLIO”

“I Consiglieri Comunali Antonio Brigante e Concetta Iannibelli esprimono disappunto e contrarietà sulla gestione politico-amministrativa”

Il Sindaco e gli Assessori alla Sanità Fucci e alla Pubblica Istruzione Vaiano a tutt’oggi  non hanno posto in essere alcuna attività di screening, per individuare e prevenire i focolai alla base della diffusione del contagio nella nostra comunità soprattutto tra le categorie più a rischio tra cui studenti ed operatori scolastici;

IL COMUNE DI LAGONEGRO

  • ha ricevuto € 56.319,79 per il miglioramento della sicurezza e fruibilità degli ambienti scolastici, per il contenimento dell’emergenza sanitaria ed per evitare sospensioni di attività educative didattiche in presenza

L’AMMINISTRAZIONE DI LAGONEGRO SOTTO LA REGIA DI LASCIO

  • non ha posto in essere alcuna attività di seria programmazione  per contenere e prevenire l’emergenza epidemiologica, e tutelare gli alunni in caso di malattia generica,
  • non ha un programma di screening preventivo e/o durante lo svolgimento della didattica,
  • non ha un programma per garantire che il trasporto degli alunni avvenga nel rispetto delle recenti norme di sicurezza e carico massimo degli autobus e scuolabus,
  • non ha effettuato una sanificazione e pulizia del parcheggio multipiano dove sostano i pullman intercomunali,
  • non ha acquisto apparecchiature per il ricambio e pulizia dell’aria negli ambienti scolastici,
  • non ha attivato neanche una pur minima convenzione con un medico perché si interessi degli alunni delle nostre scuole, e sia collegamento tra il mondo scolastico e l’Asp;

I GENITORI DEGLI ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE, DOVE SI SONO REGISTRATI CASI DI CONTAGIO, SONO PREOCCUPATI PER UNA RIAPERTURA DELLA SCUOLA ALLO “SBARAGLIO

I CONSIGLIERI COMUNALI ANTONIO BRIGANTE E CONCETTA IANNIBELLI

esprimono disappunto e contrarietà sulla gestione politico-amministrativa ed in particolare dell’Assessore alla Sanità Fucci, del Sindaco e del Vicesindaco Vaiano, con delega alla Pubblica Istruzione,

chiedono di conoscere, con estrema urgenza, quali sono le strategie messe in capo dall’Amministrazione per il futuro più prossimo affinché la pur necessaria ripresa delle attività scolastiche, non diventi un nuovo motivo di diffusione del contagio.

chiedono di sapere se il Sindaco ed i suoi Assessori, fin’ora inadempienti ed incapaci, vogliano svegliarsi ed attivare quanto previsto per una apertura in sicurezza delle scuole dall’Ordinanza del Presidente Bardi e dalla DGR n°856 del 25/11/2020,  e/o se ritengono di far continuare l’attività di D. A D.

chiedono di sapere dall’Assessore Vaiano come intende utilizzare la somma stanziata dalla Regione Basilicata di  € 56.319,79  atteso che non è stato redatto e pubblicato alcun piano per il miglioramento della sicurezza e fruibilità degli ambienti scolastici, per il contenimento dell’emergenza sanitaria ed evitare sospensioni di attività educative didattiche in presenza.

 

CANTIERE LAGONEGRO

I consiglieri comunali

Antonio Brigante

Concetta Iannibelli

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com