Le Cronache Lucane

TARANTO: LA PRIMA SCUOLA DI VOLO SUBORBITALE

L’iniziativa è curata dal Politecnico di Bari, l’Università del Salento, il Distretto Tecnologico Spaziale


L’iniziativa, curata dal Politecnico di Bari, in collaborazione con l’Università del Salento, del Distretto Tecnologico Spaziale e della Camera di Commercio di Taranto trova, logisticamente, ampia giustificazione per diversi e strategici fattori geografici, tra cui: la vicinanza dell’aeroporto di Grottaglie, candidato ad ospitare il primo aeroporto italiano ed europeo per voli suborbitali, la sede a Taranto del corso di laurea in Ingegneria dei Sistemi Logistici Aerospaziali del Poliba, la presenza nell’intera area jonica-salentina di enti di ricerca e imprese di grande prestigio internazionale dedicate al settore aereospaziale.

La Scuola internazionale di Volo Suborbitale si rivolge principalmente a studenti di dottorato o di master del settore ingegneristico, al personale di aziende ed enti di ricerca e dell’aeronautica militare. Essa mira a favorire lo sviluppo dell’economia spaziale fornendo una panoramica degli aspetti scientifici, commerciali, operativi e normativi del volo suborbitale attraverso seminari di esperti di istituti accademici, di ricerca e industriali.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti