Le Cronache Lucane

A MURO IL NIPOTE DI RON GALELLA

Anthony è il figlio di Camilla, sorella del paparazzo italoamericano più famoso


Che Muro Lucano abbia dato i natali o sia stata terra natia di molte personalità divenute celebri nel mondo è ormai noto, e che anche i loro discendenti abbiano voglia di vedere quel paese dove tutto ebbe origine, è sempre più pratica diffusa. Probabilmente il nome Anthony Savignano dice poco, molto più invece il nome Ron Galella: lui che impersonò e diede vita per la prima volta al “Paparazzo”, quel Ron che seguì le celebrità di Hollywood e New York nei cosiddetti anni d’oro dell’industria del cinema d’oltreoceano.
Anthony è il nipote di Ron, figlio della sorella Camilla Galella mentre il padre è di origini beneventane. Nato a New York nel 1963, nella vita svolge il lavoro di Vigile del fuoco, parla dello zio con affetto, stima e molta umiltà. Con lui ha girato un anno intero tra scatti fotografici e avventure lavorative. In questi giorni ha raggiunto Muro, con la sua fidanzata Alisa, è la prima volta e ne è rimasto affascinato, come ci racconta cercando di trovare le parole giuste in italiano: «Non ci aspettavamo un paese così bello, con la mia fidanzata abbiamo fatto moltissime fotografie. Siamo rimasti affascinati dall’architettura, dall’altitudine del paesaggio, dalle casette, e poi la storia, i monumenti, le chiese. Tutto è molto affascinante. Inoltre ci hanno davvero colpito l’ospitalità della gente e la semplicità dell’accoglienza allo stesso tempo così calorosa –e conclude- Muro is beautiful».
In paese hanno visitato i luoghi di origine e le bellezze muresi, saggiando i piatti tipici e le rivisitazioni apprezzando particolarmente il tartufo sulle pietanze dello Chef Ciaglia, dell’Hotel delle Colline in cui hanno alloggiato.
Ron Galella, fu proclamato lucano insigne nel 2010 e tornò in Europa per partecipare al Festival del Cinema di Londra dove venne proiettato il film “Smash his camera” che racconta la storia della sua vita e ad ottobre dello stesso anno raggiunse Muro Lucano, luogo di nascita del padre Vincenzo, per apporre un bassorilievo sulla facciata della casa natale in piazza Matteotti. Un bassorilievo, commissionato da Ron Galella all’artista Antonio Masini, che raffigura il padre Vincenzo insieme a lui.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com