Le Cronache Lucane

LA QUESTIONE “APERTA” DEL TERMINAL BUS

Condividi subito

La struttura del Terminal Bus Egeo di Policoro si presenta in pessime condizioni al momento.
Essa infatti, fino al dicembre del 2017 era gestita dall’azienda di Grassani & Garofalo. Come afferma il Consigliere Maiuri, « Il Comune, attraverso una delibera di giunta aveva provveduto alla sua consegna, nel dicembre 1997e il contratto prevedeva una durata di circa vent’anni. Nel 2015, il comune avrebbe poi dovuto intavolare una interazione col concessionario per avere la sua riassegnazione».
Questo però non è avvenuto e solo verso la metà del 2018 l’Amministrazione Comunale ha avviato degli incontri con l’Azienda con relativi scontri ed atti legali.
«Questi atti- spiega Maiuri- sono essenzialmente delle interlocuzioni avvenute fra il Comune e L’Azienda di Grassani e Garofalo riguardo la concessione d’uso della struttura. Il problema è che all’interno di essa sussistono delle attività avviate e con la scadenza del contratto anche queste avrebbero dovuto venir meno».
Secondo il contratto realizzato dalla Pubblica Amministrazione, l’Azienda avrebbe dovuto provvedere alle spese relative alla manutenzione e riparazione ordinaria della struttura. Quelle relative alla manutenzione straordinaria invece, spettavano al Comune. Ma, dato che probabilmente, nel corso degli anni, quella ordinaria non è stata svolta, anche le opere di manutenzione straordinaria, sarebbero passate in carico all’azienda.
Con ottima probabilità, non sono ancora stati del tutto completati i controlli sia dall’Ufficio Tecnico del Comune che dai Vigili.
Il Consigliere Gianluca Modarelli, poco tempo fa, fece richiesta al Comune, per poter avere maggiori delucidazioni sul problema e i cittadini di Policoro si sono spesso mossi a riguardo con post sui social. Speriamo che presto, la situazione venga in qualche modo risolta.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: