Le Cronache Lucane

PETROLIO, SI SVOLGA CONSIGLIO STRAORDINARIO

Condividi subito

La Basilicata non è una colonia africana, nè la terra di nessuno o meglio di qualcuno che pensa di fare quello che vuole per continuare a fare i suoi interessi, tutelato da una legge nazionale”. Lo sostengono i consiglieri Baldassare, Vizziello, Zullino, Aliandro e Trerotola per i quali “la Basilicata è la terra dei lucani  e l‘Eni se vuole continuare le estrazioni, che le sono consentite anche non avendo sottoscritto il rinnovo della concessione con la Regione Basilicata, grazie ad una norma del Governo Monti, dovrebbe avere il buon senso e la lungimiranza di sottoscrivere il rinnovo della concessione estrattiva, in cui sono contemplate compensazioni ambientali.

L’invito di Bellettieri è di essere tutti uniti in pieno accordo con le parole dell’assessore Rosa  in difesa del nostro territorio e dei nostri cittadini, senza prestare il fianco a polemiche inutili che in questo momento non giovano di certo.

Da qui la richiesta della convocazione di un Consiglio regionale straordinario sulla questione petrolio, che porti al blocco delle estrazioni”.

Una richiesta avanzata dai consiglieri di maggioranza e sottoscritta anche dal consigliere Trerotola che ha suscitato reazioni politiche. A tal proposito Trerotola, invitando ad evitare sterili strumentalizzazioni, precisa che ha aderito a due distinte iniziative che si pongono la medesima finalità: quella di convocare urgentemente un Consiglio sul petrolio. L’ho fatto con i consiglieri di maggioranza e  con quelli di minoranza perché la salvaguardia dell’ambiente e la tutela della salute sono valori inalienabili da non piegare alle convenienze politiche contingenti”.

Condividi subito

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com