“QUANDO IL RICICLO SI FA MODA”

Condividi subito


Trivigno torna ad essere la stella del riciclo creativo con la IV edizione di “Quando il riciclo si fa moda”, sfilata concorso di abiti realizzati con materiali di recupero, a cura della Pro Loco.

La passerella ha esaltato i protagonisti dell’evento, i capi assemblati e ridisegnati con materiali non convenzionali, tra giochi di luce e momenti di varietà. Il concorso, aperto a singoli stilisti, gruppi o associazioni, nel tempo ha visto crescere la sua notorietà, richiamando partecipanti non solo lucani ma provenienti anche da fuori regione, che si sono sfidati a colpi di eco-fashion partendo dai materiali più impensati: gusci di uova, materiale da pasticceria, camere d’aria di bicicletta, lattine di alluminio, solo per citarne alcuni. 
17 tra stilisti e semplici amanti del riciclo creativo, quattro dei quali provenienti dalla Puglia, hanno fatto sfilare le proprie creazioni. Una giuria composta da stilisti, creativi, esperti di moda e ambiente ha decretato l’abito vincente che si è aggiudicato un premio di 500 euro. Tra i materiali impiegati dai concorrenti insieme agli immancabili carta e plastica, ombrelli, tappetini, sughero, materiale sanitario, legno e segatura, camere d’aria, vecchie borse. La sfilata è il momento ideale per lasciarsi meravigliare dalle linee e dalle strutture che gli artigiani riescono a creare partendo da materie prime povere e grezze e farne un capo d’alta moda.

Condividi subito