La droga veniva venduta in tutta la Basilicata e in particolare nella città di Matera, con propaggini fino alla limitrofa regione Puglia

Sono state arrestate dalla Polizia di Potenza 16 persone nell’ambito di una indagine coordinata dalla DDA Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di una organizzazione specializzata nel traffico di droga.
Trasportata dal Marocco fino in Italia, una tonnellata di hascisc, con un significativo punto di snodo del traffico delle sostanze stupefacenti nella provincia di Potenza.

Da qui, attraverso una rete strutturata, la droga veniva venduta in tutta la Basilicata e in particolare nella città di Matera, con propaggini fino alla limitrofa regione Puglia.
Dalle indagini condotte dalle Squadre Mobili di Potenza e Matera è emerso che l’organizzazione mantenendo uno stabile canale di approvvigionamento ha garantito dal Marocco l’immissione sul territorio nazionale di rilevanti quantità di droga, seguendo le rotte europee del narcotraffico, attraverso la Spagna e la Francia, paesi dove alcuni degli indagati avrebbero propri collaboratori.

 

maggiori approfondimenti su edizione ROMA in edicola domani 10 maggio 2018

Domenico Leccese