AttualitàBasilicataBlog

FONDI PER 3 MILIONI DI €, LA LISTA “IMPEGNO COMUNE PER AVIGLIANO”: «MECCA HA FALLITO»

Il gruppo con Summa candidato sindaco: «C’è un documento ufficiale di rinuncia di risorse che sarebbero serviti per la messa in sicurezza del territorio»

Sono le ultime battute di una campagna elettorale molto accesa al comune di Avigliano dove sono tre i candidati alla carica di sindaco: il decaduto Giuseppe Mecca, Angelo Summa e Carmine Vaccaro. Durante la campagna elettorale non sono mancati gli attacchi tra Giuseppe Mecca a capo della lista “Lista Civica Avigliano” e la lista “Impegno Comune per Avigliano” del candidato sindaco Angelo Summa”. Tanti i temi trattati, primo fra tutti l’inattività dell’Amministrazione Mecca ed è proprio a questo proposito che la lista “Impegno Comune per Avigliano” afferma: « Dopo 3 anni di inattività con riferimento ai fondi ricevuti dal commissario straordinario inerente al “Piano Operativo Ambiente- Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020”, il già sindaco Mecca non ha trovato di meglio che scaricare la responsabilità del suo fallimento sugli uffici comunali, rinunciando di fatto alla realizzazione degli interventi programmati. Lavori di 3 milioni di euro che avrebbero certamente messo in sicurezza aree importanti del territorio comunale». La lista allude al fatto che dopo l’accettazione da parte del sindaco Mecca della rinuncia dei tecnici a svolgere gli incarichi di Rup, responsabile unico del procedimento, a loro originariamente assegnati, non ha più provveduto a nuove assegnazioni ricorrendo eventualmente anche a tecnici esterni. In questo modo le pratiche in questione sono rimaste ferme. «Evidentemente è stato troppo impegnato a curare in modo narcisistico la propria immagine e non ha avuto tempo da dedicare alla risoluzione dei problemi reali e concreti della comunità aviglianese. – continua il gruppo – Nell’attuale campagna elettorale, il già sindaco Mecca (ricandidato alle prossime elezioni comunali) sta continuando a denigrare i suoi avversari politici, dimenticandosi che in questi tre anni è stato lui ad amministrare il comune di Avigliano. Da sottolineare, infatti, che vi è un documento ufficiale di rinuncia dei fondi menzionati da lui firmato. Ma la sua vanagloria gli impedisce di prendersi quel senso di responsabilità che normalmente un uomo delle istituzioni dovrebbe prendersi di fronte ad una cattiva riuscita». «Invece di chiedere scusa ai cittadini aviglianesi, il sig. Mecca preferisce proliferare bugie, ignorando che chi tenta di costruire castelli con le menzogne rimane seppellito sotto le proprie macerie. Fare l’amministratore pubblico, del resto, è un onore che comporta responsabilità importanti nei confronti dei cittadini e delle Istituzioni stesse. Ma in questo momento, e specialmente in questa campagna elettorale, il sig. Mecca sta dimostrando tutto il contrario, accusando non solo gli avversari, ma vendendo meno all’etica della trasparenza e della moralità» conclude la lista “Impegno Comune per Avigliano” con candidato sindaco Angelo Summa

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Contentuti protetti