AttualitàBasilicataBlog

IL PIONIERE POSTIGLIONE AL FESTIVAL UNIVERSITARIO

Radio Potenza Centrale, in primo piano a Roma la primogenitura radiofonica nel 1973

Inizia stamane a Roma, nel Nuovo Teatro Ateneo dell’Università La Sapienza, la “3 giorni” del Festival delle Radio Universitarie con dibattiti, workshop, laboratori, contest e momenti di approfondimento sul mezzo radiofonico, sulla musica, sulla comunicazione multimediale e sulle tematiche della comunicazione universitaria. Questo Festival (il tema, è molto interessante :”Reti, innovazione, sostenibilità, inclusione. Le radio universitarie come laboratorio di società”), che per la prima volta viene ospitato dalla Sapienza, è stato presentato ieri allo Spazio Europa David Sassoli, anche con l’apertura della maratona radiofonica in ricordo di Antonio Megalizzi, il giovane reporter italiano ucciso al mercatino di Natale di Strasburgo nel 2018. Stamane, ci sarà anche il Maestro Renzo Arbore! Sono oltre 35 le Radio Universitarie e più di 300 gli operatori dei media universitari italiani riuniti intorno all’Associazione delle emittenti universitarie. Tutto in un contesto di festa, ricco di momenti di intrattenimento ed espressività giovanile. Sono presenti molti Network nazionali (domani sera Dj Set curato da RdS!). Al Festival, interverró anch’io nella giornata conclusiva, come pioniere in Campania delle Radio Libere degli anni Settanta (“Dal flusso al podcast, l’humus delle narrazioni”) e devo ringraziare, veramente di cuore, per avermi inserito nella programmazione della “3 giorni” la dott.ssa Mihaela Gravila, responsabile scientifico MediaLab/Radio Sapienza e Vice-presidente delle Radio universitarie! Sara’ l’occasione per parlare non solo di quella magica stagione di libertà di espressione e di impresa ma anche della primogenitura radiofonica del pioniere potentino Bonaventura Postiglione, detto Nino, volato in Cielo nel 2013, che ebbi la fortuna di conoscere a Villammare (Sa) in occasione dell’intitolazione della prima piazza alle “Radio Libere 1976”. Dirò a chiare lettere ai numerosi studenti presenti e ai vari personaggi ed operatori della radiofonia nazionale, esibendo il documento della Camera di Commercio di Potenza datato 26 gennaio 1973, che la prima Radio Libera nacque non a Milano o Parma, come erroneamente si è sempre pensato, ma proprio nell’amata Città registrò la ditta “Radio Diffusione”, che poi sarebbe diventata Radio Potenza Centrale: «Una potenza di Radio», come amava dire Nino nelle sue trasmissioni, che oggi è la più ascoltata in Basilicata ed è anche molto seguita in altre regioni del Sud. Mi piace sottolineare, per concludere, che proporrò ai rappresentanti delle varie Radio universitarie di posizionare nelle loro emittenti una targa, con una splendida dicitura, in onore delle Radio Libere, nel ricordo del pioniere Nino Postiglione!

Di Tonino Luppino

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Contentuti protetti