BasilicataBlogTacco&Spillo

I PEGGIORI FILM DI AZIONE

TACCO&SPILLO

S’era capito che ci fosse del surreale nella politica lucana per quante avvisaglie s’erano viste in giro, compresa la solita fisiognomica imbarazzante, ma nessuno s’immaginava che si potesse raggiungere un grado perfetto d’approssimazione e d’incapacità politica in queste comunali potentine in cui tutti i ragionatori d’azzeccarbugli hanno già il loro gran da fare. Così prendete la fiction che riguarda proprio Azione che qui in Basilicata, dopo tanto tergiversare amletico tra destra e sinistra, s’innamora di Vito Bardi fino a compiere il miracolo d’acchiappare ben due consiglieri regionali e contendere per una manciata di voti addirittura alla Lega il terzo posto della coalizione patriottica e chiedetevi poi se è mai possibile che nella disfida di Potenza finisca immiserita con l’imboscamento ripiegato in una lista anonima, quasi la prova d’una vergogna d’esistere. Ora a conferma che le boiate hanno corsi e perfino ricorsi politici, va detto che l’artefice di tanta tattica geniale Donato Pessolano s’era già distinto per le sue mancate dimissioni, dopo peraltro esser finito alle regionali e coi galloni da segretario solo al quarto posto. Canta Scona:“Neanche i peggiori film di Azione…”.    

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Contentuti protetti