Le Cronache Lucane
BariEventi e CulturaSpettacolo

PRESENTAZIONE DAB SPRING 2023

Stagione teatrale di Bari 2022/2023: presentata ‘DAB Spring 23 – DanzaABari 2023’ in programma al Teatro Kismet Opera

È stato presentato, a Palazzo di Città, DAB Spring 2023, il cartellone di spettacoli di danza che si inserisce nella stagione teatrale 2022/23 del Comune di Bari in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.
All’incontro con la stampa sono intervenuti l’assessora alle Culture Ines Pierucci, il presidente del Teatro Pubblico Pugliese Paolo Ponzio e la responsabile programmazione danza del TPP Gemma di Tullio.
Sono sei le coreografie scelte per la rassegna in programma al Teatro Kismet dal 24 aprile al 14 maggio.
DAB Spring 2023 si aprirà con i due lavori di Marco D’Agostin, “First Love” e “Best Regards”. Il primo, con la narrazione in telecronaca dell’autore, è un omaggio allo sci e a una delle sue icone, Stefania Belmondo, stoica nell’attraversamento e superamento del dolore che la portò a riconquistare podio e gloria. La volontà e l’amore che vincono su tutto e gli spettatori ne seguiranno le declinazioni in scena con tanto di neve in sala e una lettera in busta chiusa sulla propria poltrona. Il secondo, invece, candidato all’Ubu come miglior spettacolo, è una dedica all’amico e maestro Nigel Charnock, visionario coreografo e performer morto suicida nel 2012, uno dei rivoluzionari fondatori dei DV8 – Physical Theatre che negli anni ’80 aveva contribuito all’espansione dei linguaggi del contemporaneo, dandogli nuove possibilità di espressioni attraverso le prime esperienze di videodanza.
Terza coreografia in programma quella di Enzo Schiavulli, “HERES – nel nome del figlio”, accompagnato da un ricco parterre di coproduzioni internazionali e insignito del Premio Danza&Danza 2022 come miglior autore e interprete. Il corpo che si affranca dall’egemonia del padre, nel contesto della società civile, identitario e forte nel racconto di quanto la danza possa trovare le soluzioni, talvolta le catarsi, ai dubbi e alle confusioni. Chi è l’erede, cosa e come eredita un figlio dal proprio padre?
Chiudono la rassegna, nella stessa giornata, Eleina D. con “Phobos” in versione short e l’anteprima di “Welcome to my funeral” della compagnia Equilibrio dinamico. Il primo, con debutto il 5 maggio a Marsiglia (e in prima italiana il 12 maggio a Putignano, città natale di uno dei tre coreografi, Vito Giotta), si avvale della coproduzione del Ballet National de Marseille e KLAP Maison pour la danse. Carnale e magnetico, ispirato ai dipinti di de Chirico e Dalì, il lavoro esamina il legame oscuro tra la paura e il sogno, dal crepuscolo della notte al delirio del risveglio, fino all’umorismo e alla sorpresa.
Insieme al programma di DAB Spring, sarà avviato anche un nuovo progetto di promozione della cultura della danza dedicato alle numerose scuole di danza dell’area metropolitana di Bari. In cantiere, inoltre, una nuova iniziativa realizzata dall’assessorato comunale alle Culture e dal TPP per valorizzare l’operato delle scuole di danza del territorio: prenderà il via, a fine primavera e si concluderà all’inizio della prossima stagione teatrale del Comune di Bari ma per conoscerne i dettagli bisognerà attendere l’avvio della campagna di comunicazione della stagione 2023/24 del Teatro Piccinni.
Informazioni su biglietti e abbonamenti:
· intero € 12
· ridotto € 10
· ridottissimo € 8
· DAB Spring Card (3 serate a scelta) € 18
· DAB Spring Abbonamento Full (5 serate) € 25
È possibile acquistare i biglietti online su www.vivaticket.com, presso il botteghino del Teatro Piccinni fino al 23 aprile e nei giorni 27 aprile e 13 maggio (dalle ore 17 alle 20), in tutti i punti vendita Vivaticket e la sera dello spettacolo presso il botteghino del Teatro Kismet a partire dalle ore 18.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Contentuti protetti