Le Cronache Lucane

MELFI: CHIUSURA PASSAGGI A LIVELLO CI SIAMO

STIPULATO UN NUOVO ACCORDO CHE PREVEDE LA PROGETTAZIONE A CARICO DI RFI E I COSTI SOSTENUTI DALLA REGIONE

La città di Melfi, è ancora attraversata da ben tre passaggi a livello. Quello di contrada Bicocca, quello di via Foggia e quello nei pressi della cripta di Santa Margherita. Tutte situazioni che nonostante slogan, promesse puntualmente non mantenute, annunci roboanti, non sono state risolte in tutti questi anni. La giunta Valvano, a più riprese durante i 2 anni di mandato ( 10 anni), , aveva rassicurato la fine del problema, in particolare quello riguardante il famigerato ponte di contrada Bicocca. Niente di fatto. Problema ovviamente ereditato dalla giunta Maglione, che però a differenza di chi lo ha preceduto, pare essere arrivata ad una vicina conclusione, positiva, come non manca di rimarcare il vice sindaco Vincenzo Castaldi: ” Il comune di Melfi in effetti già nel 2014, aveva stipulato un accordo con Ferrovie dello Stato che prevedeva la chiusura dei passaggi a livello che attraversano la nostra area urbana. L’accordo prevedeva addirittura che tutto questo doveva concludersi entro il 2016, circostanza che ovviamente non è avvenuta. Tutto si è fermato e siamo nel 2022. In relazione a questa situazione, sottolinea Castaldi, abbiamo, ritenuto di dover riaprire completamente il discorso con RFI, coinvolgendo ovviamente la regione Basilicata ed abbiamo stipulato un nuovo accordo, con il quale si prevede che sia RFI direttamente ad eseguire tutte le progettazioni di queste opere, che sono progettazioni complesse e specifiche, ottenendo inoltre la disponibilità dalla regione Basilicata alla totale copertura dei costi di queste opere”. Un risultato sicuramente importante, ed assai apprezzabile, che consentirà di giungere alla risoluzione del problema, in tempi brevi. ” Tutto questo ci consentirà, conclude Castaldi, di procedere in maniera spedita, certa,  con un elevata competenza tecnica”. La speranza della collettività e che finalmente sia giunta la parola fine a questa annosa questione soprattutto quella riguardante il ponte di contrada Bicocca, che è spesso causa di disagi ed irritazioni

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti