Le Cronache Lucane

TAGLIO DEL NASTRO AL CAMPO “RIGAMONTI”

Manto in erba sintetica e lavori di riqualificazione: calcio d’inizio tra i sindaci di Muro e Pescopagano

Taglio del nastro per l’inaugurazione del campo sportivo in erba Sintetica “Rigamonti” di Muro Lucano, che ha visto in campo tante squadre negli anni, e tante generazioni di giovani si sono succedute su quel terreno erboso. Nuova vita dunque alla struttura sportiva, interessata nei mesi scorsi da lavori di riqualificazione.

Tra gli interventi, il principale riguarda il rifacimento del manto in erba sintetica certificata, l’ampliamento dello spazio da gioco, il miglioramento della tribuna, un nuovo campetto da gioco e un’area parcheggi. «Opera che offrirà grandi opportunità sportive, sociali ma anche turistiche -spiega il Sindaco Giovanni Setaro- se pensiamo ai tanti ritiri sportivi che potremmo attrarre in un campo da calcio innovativo, regolamentare e collocato su un territorio che offre paesaggi mozzafiato e ottima qualità della vita».

«Dopo oltre quindici anni di attesa, finalmente abbiamo un nuovo campo. Investire nello sport significa offrire opportunità alla crescita educativa e responsabile dei bambini e dei ragazzi, a cui un domani affideremo la guida del nostro Paese. 

Con la mia Amministrazione abbiamo voluto fortemente realizzare il campo sportivo in erba sintetica con la convinzione che quest’opera sarà funzionale allo sviluppo dell’offerta sportiva, sociale ed economica del territorio. 

Il fatto che questa opera riguardi principalmente i giovani – sottolinea Setaro– dimostra l’attenzione che la mia Amministrazione pone verso lo sport interpretandolo non solo come disciplina sportiva, ma come fulcro per la creazione di relazioni amicali e per avvicinare le giovani generazioni ad esperienze formative come far parte di una squadra, rispettare le regole, impegnarsi per raggiungere un obiettivo, azioni che contribuiscono a far crescere la cultura civica.

Il campo sportivo in erba sintetica è solo il primo grande passo per trasformare il centro sportivo in una vera e propria cittadella dello sport, tanto da aver candidato 1 milione di euro per la riqualificazione della palestra, del bocciodromo, del campo da tennis e la realizzazione di un campo da padel.

Il prossimo obiettivo della mia Amministrazione è la realizzazione di una piscina coperta, affinché la Cittadella dello sport possa diventare il punto di riferimento dell’intera area».
Sul nuovo campo si è disputata la partita di campionato Marmo Platano -Pescopagano, conclusasi 1-3.
All’inaugurazione hanno preso parte anche i sette Sindaci dell’Area Interna Marmo Platano «a testimonianza di quanto sia importante l’opera che diventa simbolo di rinascita e unione di un’intero territorio», il Presidente della Provincia di Potenza Christian Giordano e il Presidente della Società Marmo Platano, Gianfranco Pucillo.

 

 

 

 

 

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti