Le Cronache Lucane

PRESENTATA A BARI LA 14ESIMA EDIZIONE DEL BIFEST

La novità più importante di quest’anno è la figura del presidente del Festival ed è grande regista tedesco, premio Oscar

Al Teatro Kursaal Santalucia di Bari si svolta la presentazione della 14esima edizione del Bif&st–Bari International Film&Tv Festival (24 marzo-1° aprile 2023) – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – promosso dalla Regione Puglia, prodotto dall’Apulia Film Commission con la collaborazione del Comune di Bari, del Ministero della Cultura e di PugliaPromozione. Presenti tra gli altri il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il Sindaco di Bari Antonio Decaro. “Quello del Bif&st – ha affermato Grazia Di Bari, Consigliera delegata alla cultura e turismo – è un appuntamento che si rinnova e che ci dà l’opportunità di accendere un faro su un argomento importante, quello del cinema e delle difficoltà che le nostre sale cinematografiche stanno incontrando in questo periodo dopo aver superato la pandemia. Ora ci troviamo a dover affrontare il caro-bollette e quindi dobbiamo fare una riflessione importante per quanto riguarda le misure di sostegno da parte delle istituzioni. Quando parliamo di cinema, arte, cultura non parliamo solo di svago e divertimento, ma anche di economia, lavoro, famiglia. La Regione intende sostenere il settore in maniera sinergica e collaborativa tra pubblico e privato”. “Siamo alla presentazione della quattordicesima edizione ‘e mezzo’ del Bif&st per il 2023 – ha aggiunto Aldo Patruno, direttore dipartimento Cultura e Turismo Regione Puglia – che riparte nel pieno della sua funzionalità dopo gli anni difficili che abbiamo alle spalle e dopo il test di ripartenza del 2022. È un festival ricchissimo, amplissimo, che si rimette al centro dell’offerta cinematografica e audiovisiva e festivaliera pugliese per l’anno prossimo. Il 2023 sarà un anno estremamente rilevante perché stiamo ripianificando la programmazione sulla cultura, assumendo il principio che la cultura in termini di welfare è il principale strumento per migliorare la qualità della vita dei cittadini pugliesi e per attrarre turismo di qualità. Questo in un periodo, quello del Bif&st dal 25 marzo al 1 aprile fuori stagione, punto di partenza di un’offerta culturale diversificata e di qualità, che è la ragione per la quale la Regione Puglia continua a sostenere questa iniziativa, in collaborazione con il Comune di Bari”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti