Le Cronache Lucane

ANCHE PAPA FRANCESCO PREGA PER LA POPOLAZIONE DI ISCHIA

PERCHÈ SI PARLA SEMPRE DI ABUSIVISMO EDILIZIO SOLO DOPO UNA TRAGEDIA E MAI PRIMA❓

PAPA FRANCESCO

Francesco prega per la popolazione di Ischia colpita dalla frana
Nella sua riflessione al termine dell’Angelus, il Papa ha espresso la sua vicinanza a quanti ieri, a Casamicciola, località dell’isola campana, sono rimasti coinvolti nella valanga di fango e sassi provocata dalle violente precipitazioni di questi giorni.
Recuperato questa mattina il corpo di una seconda vittima, una bambina di circa 6 anni.
Il bilancio è al momento di due morti, 11 dispersi e 13 feriti. Più di duecento gli sfollati

Tiziana Campisi – Città del Vaticano

Nelle parole del Papa, dopo la recita dell’Angelus, c’è pure il pensiero per gli abitanti del comune di Casamicciola, nell’isola di Ischia, dove ieri mattina si è verificata una frana partita dal monte Epomeo.

Il bilancio è di due morti, 11 dispersi, 13 feriti e 200 persone evacuate

 

Sono vicino alla popolazione dell’Isola d’Ischia, colpita da un’alluvione

Francesco assicura la sua preghiera per coloro che sono stati coinvolti dal tragico evento e per quanti hanno prestato aiuti e soccorsi.

Prego per le vittime, per quanti soffrono e per tutti coloro che sono intervenuti in soccorso.
Trovata una seconda vittima, una bambina di 6 anni

Proprio questa mattina un elicottero dell’Aeronautica Militare ha portato in salvo 5 persone, 3 adulti e 2 bambini, che erano rimasti isolati in un agriturismo.


La seconda vittima accertata della frana è una bambina, di circa 6 anni, trovata morta stamani nella zona alta di Casamicciola, la prima vittima, una trentunenne.


Nella lista dei dispersi ci sono anche i genitori della piccola, il fratello e gli zii che abitavano poco distante.

Consiglio dei ministri straordinario convocato questa mattina #cdm7 

Questa mattina la premier Giorgia Meloni ha convocato un consiglio dei ministri straordinario su Ischia, che ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi alluvionali e franosi verificatisi nell’isola e ha stanziato 2 milioni di euro per far fronte agli ingenti danni verificatisi.

Il Consiglio dei ministri ha inoltre annunciato che entro l’anno sarà approvato il

“Piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico”

e il ministro per il Mare Sebastiano Musumeci, al termine dei lavori ha spiegato che si è dato incarico al ministro per la Protezione civile di dar vita a un gruppo di lavoro che coinvolga i rappresentanti dei dicasteri interessati alla pianificazione e alla gestione dei fondi per mitigare il rischio derivante da frane e alluvioni.

PERCHÈ SI PARLA SEMPRE DI ABUSIVISMO EDILIZIO SOLO DOPO UNA TRAGEDIA E MAI PRIMA❓

Trovati altri 2 corpi sono bambini 

5ªvittima recuperata nella stessa casa collassata, dove é stato recuperato il corpicino della piccola in pigiama rosa

CASAMICCIOLA : in salvo famiglia bloccata in casa, ancora 7dispersi da cercare 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti