Le Cronache Lucane

DG ASP, UN ERRORE SOSPETTO METTE A RISCHIO LA PROCEDURA

Il vulnus del bando, l’elenco nazionale degli idonei

Mancano 8 giorni alla scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione agli Avvisi pubblici regionali per l’incarico di Direzione generale dell’Azienda sanitaria locale di Potenza (Asp) e dell’Irccs Crob di Rionero in Vulture. Due Avvisi pubblici pressocchè identici data la carica in questione, ma con una differenza tra i rispettivi bandi: il riferimento contenuto tra i requisiti richiesti. Mentre per l’Irccs Crob, la generica indicazione dell’ammissione alla selezione saranno ammessi esclusivamente i candidati che abbiano conseguito l’iscrizione nell’elenco nazionale di idonei alla nomina a direttore generale di azienda sanitaria regionale, per l’Asp la precisazione che possono candidarsi coloro che abbiano conseguito l’inserimento nell’elenco nazionale di idonei pubblicato dal Ministero della Salute il 12 febbraio 2018. Forse, c’è una sbavatura come riportano i rumors di via Verrastro. Tra il 2018 e l’attualità, il decreto Legge del 31 dicembre del 2021 che per via, allora, del perdurare dell’emergenza Covid-19, nelle more dell’avvio delle procedure volte al prescritto aggiornamento biennale dell’elenco nazionale dei soggetti idonei alla nomina di Direttore generale delle aziende, prorogò il termine di validità dell’elenco citato del 2018 fino alla pubblicazione, nell’anno 2022, dell’elenco nazionale aggiornato e «comunque non oltre il 30 giugno 2022». Scorrendo la cronologia degli atti ministeriali, in sintesi, è stato pubblicato solo il primo aggiornamento biennale dell’elenco nazionale pubblicato il nel 2018, mentre il secondo aggiornamento biennale, con scadenza presentazione delle domande il 20 aprile scorso, non è stato ancora pubblicato. Nell’arco temporale che va dallo scorso luglio, scadenza della proroga, ad oggi, il possibile vulnus nel senso che non essendo stato ancora pubblicato l’elenco a seguito delle domande scadute lo scorso aprile, non possono partecipare al- l’Avviso per il Dg dell’Asp, stando al Bando lucano, quelli che, pur essendo inseriti nell’elenco del 12 febbraio 2018, non hanno ancora avuto confermata l’idoneità quadriennale in assenza del nuovo elenco che includerà anche i nuovi aspiranti che nel frattempo hanno maturato i requisiti per l’inserimento nell’Albo nazionale. Tra le ipotesi, quella che vede la Regione chiedere lumi al Ministero ed eventualmente sospendere l’Avviso regionale fino al nuovo albo nazionale degli idonei.

Ferdinando Moliterni

3807454583

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti