Le Cronache Lucane

RIGOPIANO: CHIESTI 150 ANNI PER 25 IMPUTATI

Per l’ex prefetto Provolo la Procura chiede 12 anni

Accuse di omicidio, disastro colposo e lesioni per i 29 morti causati dalla valanga che il 18 gennaio 2017 travolse il resort di Rigopiano. Chiesti dalla Procura 150 anni per i 25 imputati: per l’ex Prefetto Francesco Provolo la Procura chiede 12 anni, per i dirigenti della Prefettura Leonardo Bianco e Ida De Cesaris 8 e 9 anni. Per il sindaco Ilario Lacchetta sono stati chiesti 11 anni e 4 mesi come per il dirigente comunale Enrico Colangeli; per due dirigenti della Provincia di Pescara 10 anni, mentre per l’ex presidente Antonio Di Marco la richiesta è stata di 6 anni. Per cinque dirigenti regionali chiesti 5 anni. Per gli ex sindaci del comune di Farindola 6 anni, per il gestore dell’hotel 7 anni e 8 mesi; pene di 4 anni per il geologo Sbaraglia, 4 anni anche per i dirigenti provinciali, un anno per il tecnico Gatto. Sul fronte del depistaggio in Prefettura: 2 anni e 8 mesi per tre funzionari. Per la Gran Sasso Resort la richiesta è di 200 mila euro.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti