Le Cronache Lucane

POVERTÀ, ALLARME DELLA CISL GIOVANI SALERNO

In 10 anni fuggiti 329mila laureati dalla Campania”

Oltre 300mila laureati in fuga dalla Campania. Sono i dati allarmanti della Cisl Giovani Salerno sul dossier promosso dalla Caritas. Nello specifico, viene analizzato il futuro occupazionale dei giovani campani: in dieci anni circa 329 mila laureati sono emigrati dalla regione Campania, di cui 170 mila giovani solo da Napoli, per mancanza di occupazione. Inoltre gli attuali poveri non riescono a migliorare la loro condizione. Paradosso: vanno via i laureati e la Campania è la regione che spende di più in formazione e istruzione di ragazzi e giovani, di cui gode poi il Nord. La Campania spende per l’istruzione il 5,9 per cento del Pil contro il 2,6 per cento del Nord. Una situazione estremamente preoccupante che vede i giovani laureati del Sud attestarsi agli ultimi posti in Italia per una valida prospettiva lavorativa e occupazionale.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti