Le Cronache Lucane

ROSETO, VANDALI NELLA RISERVA DEL BORSACCHIO

Cartelli e delimitazioni distrutti, un fuoristrada si aggira sulla spiaggia rovinando dune e vegetazione

Giornata dell’albero rovinata da un teppista. Il Comune di Roseto, la Protezione civile, gli istituti comprensivi stavano piantando gli alberi, all’improvviso un teppista ha distrutto cartelli e delimitazioni della riserva. Un gesto incivile e poco rispettoso per tutti i volontari e le migliaia di persone che seguono e amano la riserva del Borsacchio, cartelli frutto del lavoro gratuito e delle donazioni raccolte con sudore e fatica. Il fuoristrada ad un certo punto ha perfino cominciato a seguire una volontaria che ha chiamato le autorità. Per fortuna un passante, comprendendo la situazione ha accompagnato la volontaria fino alla strada dove i Carabinieri, allertati, stavano aspettando il mezzo. I volontari hanno richiesto l’installazione di fototrappole, martedì e domenica prossima andranno nella riserva per sistemare i danni.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti