Le Cronache Lucane

POTENZA: CEDE TERRENO, CHIUSA LA SCALINATA DI VIA ACERENZA

La piccola frana a due passi dal centro storico non è preoccupante. Il tratto sarà riaperto ad ultimazione dei lavori di messa in sicurezza

Nella notte tra sabato e domenica i vigili del fuoco, la protezione civile e l’Ufficio tecnico di Potenza sono intervenuti per una frana a due passi dal centro storico, tra via Acerenza e via Carlo Bo. Un piccolo smottamento che non desta particolari preoccupazioni ma che ha portato le autorità a chiudere precauzionalmente la scaletta che taglia via Acerenza. In particolare il terreno reso ancora più fragile dalle abbondanti piogge dei giorni scorsi, ha ceduto invadendo la scalinata. La situazione del muro di contenimento era già compromessa dalla mancanza del cordolo e le piogge hanno soltanto peggiorato la situazione. Da un primo sopralluogo effettuato, la Protezione Civile avrebbe stabilito che a cedere è stato soltanto terreno vegetale. Il tratto di strada sarà interessato da lavori di contenimento ad opera molto probabilmente del Comune capoluogo di regione e per tale motivo resterà chiuso fino a quando non saranno terminati gli interventi di messa in sicurezza. Per scongiurare eventuali perdite d’acqua, è stato effettuato anche un sopralluogo dai tecnici di Acquedotto Lucano che però non hanno ravvisato alcun problema alle condutture idriche che servono la palazzina sovrastante la scalinata. Preoccupazione ma nessuna reale criticità dunque per i residenti e i cittadini che frequentano la zona.

Rosamaria Mollica

3331492781

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti