AttualitàBasilicataEventi e Cultura

ANCHE MISSANELLO OMAGGIA NINO POSTIGLIONE

Individuata l’area per l’intitolazione all’Istrione lucano, il sindaco Sinisgalli: «Una storia da valorizzare»

«Credo sia un atto dovuto l’intestazione di un luogo a Bonaventura Postiglione e alle “Radio Libere” vista la grande rilevanza che hanno avuto nella storia sociale e culturale del nostro Paese e dell’Europa». Sono queste le dichiarazioni del sindaco di Missanello e consigliere provinciale di Potenza, Filippo Sinisgalli all’indomani dell’avvenuta deliberazione della Giunta comunale di intitolare l’area del comune lucano denominata “Via Aldo Moro”, “Alle Radio Libere 1976, nel ricordo di Nino Postiglione”.
«Non scopro certo io – evidenzia Sinisgalli – cosa abbiano rappresentato le conquiste ottenute grazie anche all’impegno e all’entusiasmo di sognatori come il lucano Nino Postiglione. Fa parte anche della nostra storia che è giusto valorizzare e ricordare anche e soprattutto per le nuove generazioni», conclude Sinisgalli.
Per Missanello poi la questione delle radio libere rappresenta anche un valore aggiunto visto che è nato qui Filippo D’Agostino, altro pioniere dell’Etere che ha molto caldeggiato per questa intitolazione a Nino Postiglione: «Credo sia molto importante questa iniziativa – spiega – che ricordi anche come la vera radio libera – prosegue D’Agostino – è quella che quotidianamente accompagna tanta gente ad apprendere informazioni e notizie molte volte oscurate e che vanno ad esprimere il senso d’amore e passione rivolto alla ricerca della verità».
«È quello che faceva Nino – spiega D’Agostino – E omaggiare chi ha dedicato il proprio impegno sociale ed informativo al settore è necessario per un futuro che possa esprimersi con vera ed assoluta libertà non condizionabile».
Ebbene, questa prossima intitolazione a Missanello sarà un altro tassello importante da addizionare alla ormai copiosa serie di iniziative che celebrano uno dei pionieri delle Radio Libere.
E, per onor di cronaca, altri Comuni lucani ancora si accingono prossimamente a deliberare.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Contentuti protetti