Le Cronache Lucane

TORNA IL “CAMMINO DELL’ACQUA” TRA I SANTUARI MARIANI

Torna nei giorni 7 e 8 ottobre il cammino dell’acqua

Torna nei giorni 7 e 8 ottobre il cammino dell’acqua che collega i due santuari mariani di Castelpetroso e Cercemaggiore. Quest’anno la partenza avverrà dal Santuario dell’Addolorata di Castelpetroso (Isernia).L’iniziativa, sostenuta dalla pastorale del turismo e patrocinata dal Centro Sportivo Italiano e dal Geie Eurelations, con la collaborazione tecnica di Dimensione Explorer, si inserisce nell’ambito delle attività del progetto di Cooperazione Territoriale Interfide.
Con la celebrazione della Santa messa alle ore 7 del 7 ottobre si darà il via ufficialmente all’edizione 2022 del Cammino.
Un bus partirà alle ore 6,30 partirà da Campobasso ( ex stadio Romagnoli) per seguire i partecipanti per tutto il cammino per fornire assistenza a chi eventualmente ne avesse bisogno. Nella prima giornata saranno raggiunti i siti di Sant’Angelo in Grotte, Cantalupo e San Massimo dove si terrà la chiusura della prima tappa. Il sabato si riparte dal Bojano (Campobasso) con la celebrazione della Santa Messa nella Cattedrale del paese per poi andare alla volta di San Polo Matese, Campochiaro, Guardiaregia.
Nel pomeriggio con un trasferimento in autobus si riparte da Altilia per andare a San Giuliano del Sannio, Cercepiccola e arrivo al Santuario della Madonna della Libera di Cercemaggiore, dove è previsto anche un momento di confronto sul tema dell’Inter religiosità. Ad ogni partecipante sarà consegnato il passaporto del pellegrino che sarà timbrato in ogni comune interessato dal passaggio dei camminatori. Gli interessati possono contattare il Direttore della Pastorale Mario Ialenti (pastoraleturismocb@gmail.com ) o dimensione explorer

 

 

 

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti