Le Cronache Lucane

POST ELEZIONI ED È SUBITO CONSIGLIO REGIONALE: SI VA VERSO NUOVI EQUILIBRI

Dal parlamento al “parlamentino”: giovedì l’assise

È stato convocato per giovedì il Consiglio regionale di Basilicata. Sarà la prima seduta del parlamentino lucano che arriva dopo il voto delle politiche del 25 settembre scorso. In campo diverse novità, soprattutto nella rappresentazione politica degli schieramenti. Il risultato delle elezioni e anche la scelta di aderire a nuovi partiti da parte di qualche rappresentante del Consiglio potrebbe influire sull’aspetto politico delle alleanze e potrebbe anche portare a nuove scelte, forse qualcuna anche imposta dai vertici romani, del governatore lucano Vito Bardi. Ormai una cosa è certa: FdI si attesta la prima forza politica e oltre al grande successo delle politiche porta con se il nuovo ingresso di Carmine Cicala che abbandona la Lega sbattendo. Nuovo cambio di gruppo anche per Marcello Pittella che lascia il Pd per aderire ad Azione. A restare certa è la composizione del Consiglio, che non ha visto nessuno scorrimento di lista non essendoci nessun eletto del Consiglio regionale. Qualche piccola frizione, nonostante a caldo ai microfoni di Cronache Tv la notte dello spoglio, i big dei partiti regionali hanno rassicurato sulla necessità di mantenere un governo regionale stabile potrebbe esserci nella maggioranza. Considerato che la Lega non è più il primo partito regionale, ora se la batte con Fratelli d’Italia. I meloniani potrebbero decidere anche di puntare i piedi e chiedere la testa di qualche assessore, soprattutto forzista, che nello scorso rimpasto di Giunta aveva messo i bastoni tra le ruote proprio alle richieste di FdI aprendo una crepa tra Bardi e Meloni che come sappiamo non si è affatto chiusa. Il test di questo Consiglio regionale vede come punti all’ordine del giorno la designazione di due consiglieri regionali nel Consiglio di indirizzo della Fondazione Matera 2019, la nomina di un consigliere regionale nel Comitato di coordinamento istituzionale Politiche del Lavoro, l’elezione del Garante regionale dei diritti della persona e la nomina del Presidente dell’Ente di gestione del Parco Naturale Gallipoli Cognato – Piccole Dolomiti Lucane. Seguirà l’esame di due proposte di legge: “Disposizioni in vari settori d’intervento”, di iniziativa del consigliere Zullino e “Introduzione del reddito energetico Regione Basilicata”, di iniziativa dei consiglieri Perrino, Carlucci e Leggieri. Seguirà poi l’esame di eventuali atti nel frattempo licenziati dalle commissioni consiliari permanenti, una serie di mozioni, l’attività ispettiva e il dibattito conseguente alla comunicazione del Presidente della Giunta regionale sull’esito delle trattative con le compagnie petrolifere.

Maria Fedota

3492345480

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti