Le Cronache Lucane

NELL’URNA, LA SORPRESA TERZO POLO

In Basilicata il risultato elettorale più alto d’Italia: zero eletti, ma buone prospettive.

«Il risultato di queste elezioni in Basilicata per noi di Azione, partito nato solo tre anni fa, è decisamente positivo». Così ha commentato sui social il segretario regionale di Azione, Donato Pessolano, che ha aggiunto: «In questa nostra prima campagna elettorale registriamo un dato, più di 30 mila voti, che va oltre le nostre aspettative e che ci col- loca come nuova forza all’interno del panorama politico regionale». «Il Terzo Polo al Senato, dove Azione esprimeva le candidature di Mariangela Guerra e Marcello Pittella – ha proseguito il segretario regionale -, in molti comuni lucani si attesta addirittura prima forza, un fatto non scontato visto l’andamento nazionale delle altre forze in campo. Voglio innanzitutto ringraziare le elettrici e gli elettori lucani che hanno dato fiducia alla nostra proposta politica, così come voglio ringraziare le candidate e i candidati del Terzo Polo che hanno fatto una campagna elettorale generosa e da protagonisti, ridando autorevolezza e credibilità alla Politica». «Per noi – ha concluso il segretario regionale di Azione, Donato Pessolano – questo dato non è che l’inizio di un nuovo percorso politico: come già detto durante la campagna elettorale, dalle prossime settimane avvieremo la fase costituente del Polo della Responsabilità che vedrà coinvolti i riformisti, i democratici, i liberali, i cattolici insieme a tutte le forze civiche lucane, che guarda già alle prossime competizioni elettorali con l’ambizione di diventare l’area centrale della politica lucana ed essere realmente alternativa alla destra sovranista, in cui i moderati sono ormai una minoranza, e dare alla Basilicata una prospettiva seria e riformista di governo».

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti