Le Cronache Lucane

PESCARA, SEQUESTRATA PIANTAGIONE MARIJUANA

Scoperte dalla Guardia di Finanza coltivazioni a terrazzamenti

Una piantagione di marijuana fra gli oliveti del Pescarese. Robuste piante di cannabis, con fusti alti più di due metri, accanto laboratori chimici per la produzione su larga scala e quindi la rivendita di stupefacenti. Sono stati i finanzieri del Gruppo del comando provinciale di Pescara ad accorgersi dello strano raccolto fra gli appezzamenti di ulivi delle colline pescaresi. Le Fiamme gialle hanno sequestrato la vasta piantagione di cannabis pronta per essere tagliata, essiccata ed immessa in commercio. Inoltre sono stati scoperti laboratori con strumentazione ed opere di bonifica di ultima generazione: coltivazioni a terrazzamenti, fertilizzanti e sistemi di irrigazione ed areazione curati nei minimi dettagli. Le indagini ora proseguono alla ricerca dei progettatori di queste serre che, anziché utilizzare i campi per il sostentamento agricolo, li hanno trasformati in oggetto di investimenti illegali.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti