Le Cronache Lucane

PIRO CHIAMA, L’AREA SUD RISPONDE

Il candidato al senato ci crede ed in piazza rilancia: «sfida complessa, ma ce la faremo». Il capogruppo FI manda in estasi la Casellati nel tour Maratea, Lauria e Lagonegro

Si approssimano tutte alla chiusura, le campagne elettorali per le politiche del 25 settembre. Per Forza Italia, che in Basilicata conta di raggiungere una grande risposta elettorale, ancora segnali positive dalle piazze. Il partito ha previsto 3 comizi di chiusura. Il primo, con triplo appuntamento a Maratea, Lauria ed a Lagonegro in piazza Bonaventura Picardi, si è svolto ieri. Oggi, gli azzurri saranno, in serata, al cineteatro comunale Guerrieri di Matera e domani, invece, al Park Hotel di Potenza dove, settimane fa, Casellati con la prima apparizione da candidata, diede il via alla campagna elettorale. Come avvenuto ieri, ai comizi conclusivi l’intervento da parte di tutti i candidati forzisti alla Camera e al Senato e al collegio uninominale, insieme ai dirigenti regionali del partito. Per la veneta Maria Elisabetta Casellati, ultimi giorni, pertanto, alla riscoperta della Basilicata. La candidatura lucana, concorre per Forza Italia all’uninominale al Senato, della seconda carica dello Stato, è presidente proprio del Senato della Repubblica, per quanto emerso finora durante il tour elettorale, si è rivelata una strategia vincente, avendo la novità riscosso particolare interesse da parte dei cittadini-elettori. Lei, da parte sua, ha assicurato di aver preso nota accuratamente sia delle potenzialità del territorio lucano, che ha più volte elogiato, «è una terra meravigliosa che bisogna far conoscere e valorizzare», che delle criticità. Nell’area Sud della Basilicata, a fare gli onori di casa, il capogruppo consiliare di Forza Italia in Regione, nonchè candidato anche lui al Senato, Francesco Piro. Il successo di pubblico è ascrivibile soprattutto a lui data la specifica provenienze geografica da Lagonegro. Per coincidenza temporale, poi, rimarcato durante i comizi, come proprio ieri, la Giunta regionale a guida Bardi, presidente indicato da Forza Italia, abbia approvato l’ultimo provvedimento necessario sul “Bonus Gas” in riferimento al disciplinare con i criteri e le modalità per la concessione del beneficio inerente alla componente energia del prezzo del gas alle utenze domestiche dei cittadini residenti in regione. A via Verrastro Bardi ha accelerato sul “Bonus gas” e a Maratea, Lauria e Lagonegro, Casellati, Piro, Casino e gli altri hanno riscosso gli applausi degli elettori che hanno partecipato ai comizi.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti