Le Cronache Lucane

CONGRESSO EUCARISTICO, I DETTAGLI DELL’EVENTO

Matera, istituzioni civili e religiose al lavoro per la concomitanza tra visita del Santo Padre e votazioni

Si è svolta presso l’Istituto di spiritualità Sant’Anna a Matera la conferenza stampa riguardante i i provvedimenti organizzativi, logistici e di mobilità che il Comune in collaborazione con le autorità religiose locali, ha istituito in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale e della venuta a Matera di Papa Francesco.
Il sindaco Domenico Bennardi dopo aver illustrato nelle linee generali l’intera organizzazione e sincronizzazione degli eventi, ha mostrato un mappa che sarà anche online e che illustra tutto il piano del traffico e anche il percorso della ‘papamobile’ che dal campo scuola scenderà per via Lazazzera poi percorrerà via Annunziatella fino a raggiungere lo stadio XXI settembre.
L’assessore alla mobilità Biagio Ferrara poi ha precisato che ci saranno 250 volontari della protezione civile dei quali 160 provenienti dalla Regione e 60 materani. Verrà istituito il cosiddetto COC, ‘Centro operativo Comunale’ che affronterà eventuali criticità. -Nel cordone di protezione previsto attorno allo stadio, ha detto Ferrara, verrà lasciato un via libera mediante strada alternativa per accedere alla scuola Marconi che è collocata proprio difronte allo stadio ed è anche seggio elettorale. Accesso in auto privilegiato sarà previsto per i disabili mediante via Nicola Sole e via Giolitti-
Il comandante della Polizia municipale Paolo Milillo ha ricordato che ci saranno a disposizione per il parcheggio degli autobus, gli spazi del terminal bus di Serra Rifusa, dal quale partiranno delle corse speciali per il centro. Utilizzabili per le autovetture il parcheggio di via Annibale Maria di Francia, via Saragat, via Granulari e anche il parcheggio del comune sarà a disposizione. Tutte le indicazioni sono reperibili anche sulla mappa del sito comunale Matera Welcome.
Don Antonio Di Leo segretario del Comitato per il Congresso eucaristico nazionale, ha ribadito l’importanza e la magnitudine dell’evento sottolineando il lavoro:- È il caso di dirlo sinodale-, ha commentato Don Antonio, ricordando che si tratta di un’importante cammino che sta svolgendo tutta quanta la Chiesa. 1500 ingressi che sono conseguibili da ottenere recandosi di persona in fila nei punti informativi. Anche il Capo di Gabinetto Lopez, nonché portavoce del sindaco ha ricordato che è stato messo in campo un piano organizzativo particolarmente complesso e per chi non potrà raggiungere lo stadio, in piazza Vittorio Veneto verrà collocato un maxi schermo con 500 sedie per seguire ugualmente la Messa celebrata dal Santo Padre.
L’assessore alla cultura Tiziana D’Oppido, poi ha fornito i tutti i ‘numeri’ del Congresso Eucaristico, che prevede la presenza di oltre 1000 delegati, migliaia di pellegrini, 11 chiese materane coinvolte, 35.000 ostie per la comunione, prodotte dai detenuti circa 12.333 persone parteciperanno alla Santa Messa e sono in distribuzione assolutamente gratuita gli ultimi 1500 pass per la Messa presso i punti informativi di Piazza San Francesco. Visto che il tema del Congresso eucaristico è ‘Torniamo al gusto del pane’, i panificatori materani hanno preparato 300mila piccoli pani che verranno distribuiti durante i giorni del Congresso affinché tutti ma proprio tutto assaporino il pane di Matera.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti