Le Cronache Lucane

CHIETI, ADESCA RAGAZZINA SUL WEB

L’uomo, un 41enne di Foggia, aveva simulato di essere un minore

Un uomo di 41 anni di Foggia è stato condannato dal Tribunale di Chieti a 9 anni e 9 mesi di reclusione, ad una multa di 30.000 euro, come richiesto dal pm Roberta D’Avolio, e al pagamento delle spese processuali per aver adescato una minorenne sul web.
E’ stato anche interdetto in perpetuo dai pubblici uffici e condannato a risarcire in separato giudizio i danni alla parte civile della ragazza. Inoltre, l’uomo aveva simulato di essere un minore.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti