Le Cronache Lucane

PAREGGIO AL FOTO FINISH PER IL POTENZA

Succede tutto nei minuti dell’extra time. Il Potenza agguanta il pareggio all’ultimo secondo

Finisce con un pareggio al “foto finish” la prima al “Viviani” del nuovo Potenza calcio targato Donato Macchia. Per la tifoseria potentina tanta attesa, non solo per il restailing del catino potentino voluto proprio dal patron Macchia, ma anche di vedere i ragazzi di mr Siviglia conquistare i primi 3 punti stagionali dopo il pareggio ottenuto ad Andria domenica scorsa. Non è stato così perché i rosso-blù si sono trovati di fronte un Monterosi aggressivo, ben messo in campo che alla prima disattenzione ha fatto male. Eppure i rosso-blù erano partiti in salita. Già al 6’ su azione di calcio d’angolo un colpo di testa di Girasole finisce di poco alto la traversa della porta difesa da Alia. E’ la prova generale della rete del vantaggio che arriva all’11’. Palla dalla sinistra per Caturano che, con una spettacolare mezza rovesciata apre per Di Grazia che si invola sulla sinistra  e con un preciso rasoterra mette la palla alla sinistra di Alia. Sotto di una rete  la formazione della Tuscia non demorde. Cerca gli esterni ed i cross per la testa di Mbende. Il giocatore non è in giornata. Al 20’ è ancora il Potenza ad andare vicino al raddoppio. Gymfi batte il fallo laterale per Caturano che supera Cancellieri serve Talia, al volo il giovane arrivato la scorsa settimana dal Benevento scaraventa un forte bolide che finisce di poco al lato la porta di Alia. La prima frazione di gioco si chiude in vantaggio per i padroni di casa. Nella ripresa le cose cambiano. I ragazzi di Menichini entrano in campo con il piglio giusto. Al 7’ va molto vicino alla rete. Calcio d’angolo di Carlini, Piroli va di testa, ma Gasparini si esibisce in una strepitosa parata. I rosso-blù cercano la profondità. Al 18’ l’occasione che forse avrebbe chiuso definitivamente la gara. Una triangolazione sull’asseTalia-Caturano consente Emmauso a tu per tu con Alia di non centrare il bersaglio. Rete mancata goal subita. Passano soli 3’ ed un disimpegno di Gymfi finisce tra i piedi di un Cancellieri che vede Costantino tutto solo. Il bomber che ha rifilato 3 reti domenica scorsa al Cerignola, spalle alla porta si gira e  batte a rete il numero uno rossoblù. Non è la sola visto che passano soli 3’ ed i laziali si portano in vantaggio. Il Potenza e ko  e dopo un’insistita azione con il cross dalla sinistra verso Rossi , Parlati tutto solo si esibisce in una spettacolare rovesciata che porta avanti gli ospiti. Sotto di una rete i ragazzi di Siviglia non si abbattono. Il tecnico ex Lazio manda in campo 5 attaccanti. Il risultato resta stampato sul 1-2 per la formazione Laziale. Si va all’extra time e succede praticamente l’inaspettato. Al 92’ Piroli stende in area di rigore Schimmenti. E’ penalty. Sul dischetto si presenta Emmauso che si fa parare un tiro forte e poco angolato. Le speranze di ristabilire il risultato si affievoliscono. Macchè. All’ultimo secondo  Belloni mette  in rete un tiro cross di Del Sole. Tra le proteste degli avversari che ritengono la posizione dell’attaccante argentino in netto fuorigioco.

 

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti