Le Cronache Lucane

UN NUOVO BIG IN BASILICATA PER LE ELEZIONI DOPO SALVINI ORA TOCCA ALLA MELONI

La leader di FdI pur non essendo candidata in un collegio lucano, come il collega di coalizione della Lega, domenica 18 settembre sarà a Matera

Domenica 18 settembre 2022 alle ore 12 in piazza Vittorio Veneto a Matera è in programma il comizio della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Lo ha annunciato ieri mattina in occasione della conferenza stampa di presentazione dei candidati in Basilicata del partito Fratelli d’Italia il segretario regionale Piergiorgio Quarto. La leader di FdI segue il collega di coalizione della Lega Matteo Salvini che proprio la scorsa settimana, prima a Picerno e poi a Lavello, si è recato in Basilicata per incontrare gli elettori. C’è da dire che Salvini oltre che da numero uno del Carroccio è venuto in regione anche da candidato considerato che corre come capolista al Senato proprio nel collegio lucano. La Meloni invece rappresenterà solamente il partito e proverrà a traghettare i suoi candidati lucani soprattutto Salvatore Caiata all’uninominale alla Camera. Fratelli d’Italia schiera inoltre al plurinominale Aldo Mattia, Ivana Smaldini e Tommaso Coviello. Gianni Rosa e Annamaria Guerricchio al Senato. Una squadra che anche nella presentazione di ieri, come successo già il giorno prima a Potenza, il segretario Quarto ha definito competente e autorevole. Potenziamento delle infrastrutture materiali e immateriali, della rete dei servizi e delle misure a sostegno delle imprese e dei giovani, attuazione dei progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza: sono alcuni dei punti del programma che Fratelli d’Italia intende portare avanti in Basilicata nella campagna elettorale per le Politiche e poi in Parlamento. Sul lavoro è incentrato un punto fondamentale della loro campagna elettorale: la riduzione delle tasse sul lavoro e l’aumento degli stipendi degli insegnanti per avvicinarli a quelli europei. Saranno questi i focus su cui batterà il 18 settembre prossimo la Meloni a Matera per poter concretizzare anche quel vantaggio che tutti i sondaggi gli affidano reale anche in terra lucana che mai come questa campagna elettorale vede numerosi big romani candidati.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti