Le Cronache Lucane

ELEZIONI, FDI PRESENTA A POTENZA LA SQUADRA

I candidati meloniani Rosa, Caiata e Mattia avvertono: «Puntiamo su valore, competenza, impegno ed esperienza»

Ha preso ufficialmente il via la campagna elettorale di Fratelli d’Italia, in vista delle elezioni politiche del 25 settembre, a Potenza. Il gruppo dei meloniani si presenta all’appuntamento con una squadra di candidati «pronti a dimostrare valore, competenza, impegno ed esperienza». È con queste premesse che il commissario regionale di Fratelli d’Italia Piergiorgio Quarto ha presentato all’evento che si è svolto al Grande Albergo a Potenza la squadra dei candidati presenti nelle liste a rappresentare la Basilicata alle prossime elezioni.

Un momento importante per conoscere i volti che si impegneranno per la campagna elettorale, i programmi e la visione per la Basilicata consapevoli della strada in salita da percorrere, sebbene ad oggi i sondaggi vedrebbero FdI primo partito con il 23 e 25% dei consensi. Attento a non abbassare la guardia pare essere infatti Gianni Rosa, candidato al proporzionale per il Senato, che precisa così ai nostri microfoni: «Io sono abituato a contare i voti il giorno dopo la chiusura delle urne. I sondaggi danno una propensione dei cittadini ad un certo tipo di voto -continua Rosa- ma è chiaro che questo voto va consolidato con una campagna elettorale capillare sui territori. Non c’è campagna elettorale più profonda di quella per le Politiche perché esiste si la spinta dei leader nazionali ma poi tocca ai diri￾genti locali avere il contatto diretto con i cittadini e consolidare questa spinta». Non a caso con la sua lunga militanza politica, proprio in Fratelli d’Italia, Rosa si senti di dare un consiglio a tutta la squadra: «Bene i sondaggi ma sono convinto che è necessario
lavorare pancia a terra e incontrare le persone casa per casa. E sono convinto che il giorno dopo quando usciranno i voti dalle urne potremmo sorridere». A dare manforte all’ottimismo di Gianni Rosa è il senatore uscente Salvatore Caiata, in corsa per l’uninominale alla Camera e che facendo un ironico parallelo calcistico, l’ex patron del Potenza Calcio, non può fare a meno di esordire così: «La partita finisce al novantesimo, non al quarantacinquesimo». «I sondaggi hanno certamente un valore orientativo ribadisce Caiata – ma poi è il voto quello che conta. Noi dobbiamo essere, seri, concentrati e determinati continuando a lavorare per il bene di questa nazione, che ha tanto bisogno di essere risollevata».
Ai volti già noti dei meloniani lucani se ne aggiunge uno nuovo: quello di Aldo Mattia, l’ex direttore regionale della Coldiretti lucana candidatosi Capolista al proporzionale alla Camera che si presenta più come uomo del fare e poco propenso ai facili entusiasmi di sondaggi ancora troppo poco attendibili: «Quello che serve alla Basilicata sono impegno e risultati tangibili – afferma – Noi dobbiamo lavorare, presentare il nostro programma e garantire il nostro impegno oggi e domani, poi vedremo il risultato il 26», conclude Mattia.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti