Le Cronache Lucane

AL MURESE RAMUNDO IL “PREMIO MAESTRO ARTIGIANO”

Onorificenze anche per Avigliano, Balvano, Baragiano, Forenza, Picerno e Ruoti nell’evento del CNA-Potenza

Renzo Ramundo di Muro Lucano è stato premiato dal CNA e riconosciuto dalla Regione Basilicata come “Maestro Artigiano” (ai sensi dell’articolo 39 della L.R. N° 29/201). La premiazione è avvenuta ad Avigliano, presso il chiostro del Palazzo di Città.
Congratulazioni giunte anche dal Sindaco di Muro, Giovanni Setaro. Le Officine Ramundo sono un’azienda di famiglia, fondata nel 1974 dal padre che opera nel settore della produzione di grondaie, porte e serramenti. Renzo ha iniziato a lavorare nel 1987 all’età di 15 anni.
“Nel nostro Paese l’artigianato e le microimprese rivestono un ruolo di primo piano, offrendo un contributo importante e irrinunciabile al benessere economico e sociale dell’Italia -commenta Setaro- Complimenti ai Maestri Artigiani e a Renzo, orgoglio per Muro Lucano e l’intera Basilicata”.
Ramundo ha raccontato alla CNA sede Territoriale di Potenza, la storia dell’azienda. Enzo ed il suo personale sono altamente specializzati e la flessibilità del prodotto permette di proporre soluzioni per ogni specifica esigenza, una caratteristica che fa della sua, una azienda all’avanguardia, impegnandosi a realizzare e a mettere in opera progetti innovativi ed ambiziosi.
Premiati dunque i Maestri Artigiani di Avigliano, Balvano, Baragiano, Forenza, Muro Lucano, Picerno e Ruoti.
Interessante il dibattito a più voci promosso dalla CNA alla presenza delle istituzioni della Regione Basilicata, ed i Sindaci di Avigliano Giuseppe Mecca, di Balvano Ezio Di Carlo, di Baragiano Giuseppe Galizia, di Forenza Francesco Mastandrea, di Muro Lucano Giovanni Setaro, di Piceno Giovanni Lettieri, di Ruoti Franco Gentilesca, di Leo Montemurro Presidente Cna Basilicata e di Renato Zaccagnino Presidente CNA Territoriale Potenza.
Il dialogo tra gli intervenuti si è sviluppato intorno al tema del partenariato tra le associazioni di categoria quale- CNA e le istituzioni locali quali i Comuni e Regione, per costruire insieme progetti e sinergie rivolte alla piccola e media impresa del commercio e dell’artigianato locale e del ruolo che la collaborazione può avere per lo sviluppo locale e per il futuro delle comunità della Basilicata.
Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti