Le Cronache Lucane

“VITA DA CANI” NELLA CITTÀ DEI SASSI

Matera, a passeggio insieme agli amici a quattro zampe per cogliere le loro abitudini e attitudini

Ma chi ha detto che fare una una vita da cani, significa necessariamente ‘ vivere in modo particolarmente disagiato o faticoso-? Beh! Ad essere sinceri ed eccedendo in una licenza satirica agostana, possiamo dire che lo afferma, oltre a mille altri dizionari, proprio l’enciclopedia ‘Treccani’.
Ma di sicuro i nostri fedelissimi amici a quattro zampe se lo sapessero non sarebbero affatto contenti di essere chiamati in causa ogni qualvolta c’è di mezzo un disagio o una sventura, anche perché a ben guardare la loro vita non è poi così male e per dimostrarlo, questa volta ci siamo messi noi sulle tracce di alcuni cani sia ‘cittadini’ che ‘turisti’, per vedere come se la passano.
C’è intanto chi ha appena fatto colazione e trotterella felice sulle strisce pedonali
E c’è invece chi ‘è tirato’ dritto davanti al bar ma soltanto per ragioni di linea! Sicuramente si rifarà a pranzo
E poi c’è chi se ne sta spaparanzato in piazza pigramente sdraiato all’ombra ad ascoltare le ultime notizie sulla politica cittadina!
Alcuni cani particolarmente colti poi, approfittano di un selfie dei loro proprietari, per ammirare il panorama dei Sassi e poi educatamente camminando sul marciapiede, si recano in visita delle bellezze storiche.
Guardate questo che sfoggia una forma fisica non indifferente, anche se a ben guardare qualche acciacco se lo porta pure lui.
-Noblesse oblige- come si suol dire e allora, per questa elegantissima e blasonata Lhasa Apsa essendo proprio arrivato quel momento, non c’è posto migliore per depositare il ricordino, che il palazzo nobiliare Ridola, eccelsa sede del Conservatorio degli studi musicali.
Eh! Ma quando scappa scappa e poi si zampetta libera e bella verso la cattedrale sicuramente per ammirare gli stemmi storici dei sangue blu di Matera.
Quest’altro invece fa sicuramente palestra e ritorna deciso dalla sua passeggiata, a casa lo aspetta una ciotolona piena di carne.
Questa invece ha appena fatto la spesa e felice trotterella pensando al premio che l’attende
Ed ora un’altra coppia una bellissima levriero in compagnia del suo fedele meticcio che dopo la visita ai Sassi approfittano per dare un’occhiata alle vetrine e fare un po’ di shopping
E non manca neanche il momento del corteggiamento, peccato però che questa volta uno dei proprietari sia un po’ troppo geloso della sua cagnetta e così tutti vanno per la loro strada, di quella che è stata una bellissima giornata di ‘vita da cani’.
Eh sì, occorre proprio cambiarlo il
significato di questa espressione.
La Treccani è avvertita!

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti