Le Cronache Lucane

MISURE DI SVILUPPO: “RIPACANDIDA,CREDIAMOCI!”

Terza “edizione” per i bonus di contributi economici per nuovi nati e adozioni, prima casa e attività commerciali

È stato ripubblicato l’avviso pubblico “Ripacandida CrediAMOci”, terza edizione.

L’Amministrazione comunale, «al fine di infondere fiducia nella popolazione, sostenere i cittadini nell’attuale momento di crisi economica aggravata dalla Pandemia in essere, contrastare lo spopolamento, e far riflettere sulle potenzialità e le opportunità che offre il nostro territorio, anche per l’anno 2022 ha istituito un apposito fondo per il finanziamento di 3 distinte misure a favore di cittadini e attività economiche che prevedono l’assegnazione di contributi economici una tantum». Le misure sono state denominate: «“Benvenuti tra noi”, che prevede un contributo economico di €500,00 a sostegno delle famiglie per sostenere le stesse nel momento della nascita di un figlio; “Vivi a Ripa”, che prevede un contributo economico di € 1.500,00 a sostegno delle famiglie, ed in particolar modo delle giovani coppie, per sostenere le stesse nell’acquisto della prima casa nel territorio comunale; e infine“RIPArTiAmo”, che, allo scopo di promuovere lo sviluppo economico del proprio territorio, prevede un contributo economico di € 2.000,00 per la nascita di nuove imprese artigiane, commerciali, professionali, etc..».

I soggetti legittimati a presentare la domanda di bonus “Benvenuti tra noi” sono «genitori coniugati o non coniugati ma conviventi, indifferentemente uno dei due genitori; genitori non coniugati o non conviventi, il genitore con cui il figlio convive; nel caso in cui vi sia un unico genitore che eserciti la responsabilità genitoriale, questo unico genitore. La nascita del bambino deve essere avvenuta nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre del 2022 da genitori residenti nel territorio comunale alla data di approvazione del bando. Il bonus è attribuibile anche alle famiglie che hanno adottato un bambino, purché in presenza dei requisiti, precisando che l’atto di adozione deve essere intervenuto nel periodo dal 1° gennaio e il 31 dicembre del 2022.

Per il bonus “Vivi a Ripa” possono presentare domanda le giovani coppie; le altre formazioni sociali, unioni civili tra persone dello stesso sesso; le convivenze di fatto; le famiglie, non residenti, anche composte da una sola persona; che intendono acquistare o abbiano acquistato un immobile da destinare ad abitazione principale nel territorio comunale.

Infine possono presentare la domanda del bonus “RIPArTiAmo” coloro che, tra il 1° gennaio e il 31 dicembre del 2022, hanno avviato, avvieranno o siano subentrati/subentrino in attività artigiane, commerciali (diverse dai negozi alimentari), libero professionali, agricole (solo se l’attività prevede anche la trasformazione e/o commercializzazione di prodotti agricoli). Le nuove attività agricole che non prevedano la trasformazione e/o commercializzazione del proprio prodotto attraverso l’apertura di una nuova sede operativa nel territorio di Ripacandida, si intendono escluse dalla possibilità di ricevere il beneficio. Saranno ammissibili a finanziamento anche i titolari di attività commerciali già esistenti alla data del presente bando che abbiano sede legale in altri comuni che intendano trasferire o aprire una nuova sede operativa nel territorio comunale». Il bando e le domande sono reperibili sul sito istituzionale.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti