Le Cronache Lucane

IL MISTERIOSO “CREDO” CONTAGIA ANCHE MATERA

Poster giganti dai colori blu, bianco e giallo affissi su camion-vela si stanno diffondendo in tutta Italia

Dopo Milano anche a Matera hanno fatto la loro comparsa sui camion-vela i grandi poster con al centro la scritta ‘Credo’, su un lato di colore bianco in campo blu con sottolineatura gialla e sull’altro lato di colore blu, con sottolineatura bianca in campo giallo.
E così il mistero della scritta ‘Credo’, la cui paternità finora non è stata rivendicata da nessuno, continua ad infittirsi e comincia a propagarsi in tutta Italia.
Incuriositi dall’irrisolto enigma anche noi ci siamo messi alla ruota del camion-vela e abbiamo cercato di scoprirne qualcosa in più.
Di sicuro il pubblicitario che ha ideato il messaggio ha volutamente scelto i colori più visti e riconoscibili al momento dato che il blu e il giallo rappresentano i colori della bandiera dell’ Ucraina.
Certo per sfruttare tali colori che si richiamano a un Paese al momento devastato dalla guerra, ci sarà voluta per forza una ragione sostenuta da un ottimo motivo, come ad esempio, e qui scatta una prima ipotesi, il voler sostenere e promuovere la causa ucraina.
Una ipotesi quest’ultima certamente coerente ma perché spendere tanti soldi per realizzare poster e pannelli di dimensioni giganti e che alla fine avranno un costo enorme, laddove tali ingenti somme si sarebbero potute inviare come aiuti economici proprio al popolo ucraino?
E così in alternativa il ‘Credo’ ha fatto pensare a un messaggio proveniente dalla chiesa cattolica i cui colori tra l’altro ben incontrano il bianco e il giallo. Ma anche questa volta siamo fuori strada visto che non è abitudine della Chiesa procedere per messaggi subliminali e per giunta anonimi.
Ed ecco allora che, notando la curiosa e perfetta coincidenza tra i colori dei poster del ‘Credo’ e quelli della segnaletica stradale direzionale, abbiamo pensato che il misterioso messaggio possa avere natura politica e che sia propedeutico alla scesa in campo di qualche movimento in previsione delle votazioni politiche del settembre prossimo.
E dunque sarà il ‘Credo’ un logo elettorale direzionato per così dire verso un movimento politico di sinistra, di destra o del centro?
Per sapere ciò occorrerà attendere fino al giorno della scadenza per depositare presso il ministero dell’Interno i contrassegni delle liste elettorali.
Nel frattempo abbiamo cercato in tutti i modi di far parlare la ditta pubblicitaria dei camion-vela per sapere i nomi dei committenti del poster ‘Credo’, ma hanno tutti le bocche cucite. Rumors dicono che ci sarebbe addirittura una clausola di segretezza imposta alle aziende divulgatrici di tale pubblicità. Una sola cosa però c’è stata detta quando abbiamo chiesto a uno degli addetti se secondo lui la trovata pubblicitaria avrà successo -Lo credo! – Ci ha risposto!

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti